OpenstarTs >
Ricerca >
Tesi di dottorato >
Scienze politiche e sociali >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/2593

Title: Tasporti e logistica-fattori integrati di una geostrategia innovativa di sviluppo.
Authors: Iannaccone, Alfonsina
Supervisor/Tutor: D'Aponte, Tullio
Issue Date: 28-Mar-2008
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: La competitività del territorio e la razionalizzazione dei sistemi produttivi e di trasporto dipendono dall’implementazione di una rete logistica che funga da volano per lo sviluppo economico e territoriale. Tuttavia, la realtà distrettuale delle PMI italiane mostra evidenti gap in termini di cooperazione e “messa a sistema” di fronte alla nuova competizione internazionale. A tal proposito sono riportate le problematiche infrastrutturali del Paese e le prospettive di modernizzazione mediante la messa a punto di piattaforme produttive territoriali, territori urbani di snodo e fasci infrastrutturali di connessione. In quest’ottica, è stato necessario analizzare i contenuti e gli obiettivi della programmazione nazionale per la logistica, che ha tentato di produrre negli ultimi anni diverse forme della logistica integrata, con focus specifico sulle piattaforme logistiche integrate, che si estendono sul territorio locale, passando dai corridoi transnazionali fino alle piattaforme territoriali finalizzate allo sviluppo delle imprese a rete. Si analizzano, quindi, le diverse scale della supply chain, in un mercato orientato al cliente e rispondente alle esigenze della puntualità, affidabilità e precisione. Un mercato in cui, anche le dinamiche distrettuali italiane si compongono di elementi tecnologici funzionali alla crescita dell’e-logistics, che coniuga la valenza logistica con l’ICT, al fine si definire un sistema reticolare, hub & spoke, funzionale alla crescita dei flussi materiali ed immateriali sul territorio locale e globale. Da qui, l’esigenza di connettere il sistema produttivo locale alle reti transnazionali mediante il fattore logistico, che rappresenta, oggi, la variabile imprescindibile per cogliere i vantaggi economici, diretti ed indiretti, derivanti dai flussi internazionali. In conclusione l’esperienza della Piattaforma Logistica di Latina Scalo, seppure in fase embrionale, manifesta la consapevolezza da parte degli attori pubblici e privati che lo sviluppo regionale è un insieme di processi relazionali, all’interno e all’esterno del territorio, in cui si integrano le prospettive di crescita locali, regionali, nazionali ed internazionali.
PhD cycle: XX Ciclo
PhD programme: POLITICHE SVILUP.GEST.TERRITORIO
Description: 2006/2007
Keywords: Logistica
Main language of document: it
Type: Tesi di dottorato
Scientific-educational field: M-GGR/02 GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA
NBN: urn:nbn:it:units-7197
Appears in Collections:Scienze politiche e sociali

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Tesi finalev7.pdfFile Tesi Iannaccone1.86 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.