OpenstarTs >
Ricerca >
Tesi di dottorato >
Scienze politiche e sociali >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/3102

Title: La Regione Istria: la cooperazione transfrontaliera quale mezzo per raggiungere l'integrazione europea
Authors: Hrelja, Adriana
Supervisor/Tutor: Gasparini, Alberto
Issue Date: 17-Apr-2009
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: La ricerca è partita dall’ipotesi che lo sviluppo dei meccanismi di cooperazione transfrontaliera sono elementi vitali per reggere le diverse sfide politiche e socioeconomiche che la Croazia, (con particolare interesse per la regione frontaliera Istra), nel futuro dovrà sostenere nel suo cammino verso l’Unione Europea. Il proposito dello studio è quello di analizzare tale progresso iniziando l’analisi dalla cooperazione transfrontaliera, le costituzione della euroregione e la posizione attuale nel processo di integrazione europea. La domanda che ci si pone è se sia possibile dimostrare che la cooperazione transfrontaliera apporti valore aggiunto, se sia percepibile dalla gente “semplice”, e se così fosse come sia percepita: 1) come un azione razionale ed economicamente giustificata; 2) oppure come una procedura per risolvere problemi ormai già storici, mantenere la pace e quale strumento capace di andare oltre le barriere delle esperienze passate, raggiungere in tal maniera un equilibrio sociale e migliorare la qualità di vita; 3) o invece è puramente percepita come una costruzione ad uso politico con poca influenza nella vita quotidiana; 4) e se non fosse affatto percepita quali ne sono i motivi? Quali sono le future aspettative della gente che vive in una regione confinaria quel è l’Istria (spesso stigmatizzata per il forte attaccamento regionale e la particolare composizione etnica che ha portato alla creazione di un identità particolare) e come l’integrazione europea influenzerà il loro modo di vivere. La tesi è composta da due parti. La prima parte è di carattere teorico generale e si apre con l’analisi dello sviluppo delle relazioni internazionali; vengono poi visti i problemi riferenti ai confini dell’Unione Europea da un punto di vista regionale, il fenomeno transfrontaliero e le azioni che sono state intraprese in tal direzione; lo sviluppo della cooperazione regionale dell’Unione Europea, e la creazione di “nuovi” regionalismi nel contesto di una prospettiva transfrontaliera in un’Unione Europea in continuo allargamento, il ruolo delle elite di confine, con particolare interesse per il caso croato. La seconda parte è composta da tre capitoli che offrono un quadro della situazione particolare che si presenta nella regione soggetto dell’analisi. Questa tesi vuole essere un’analisi prospettica dei fenomeni che non sono nuovi in Europa, ma che in Croazia si sono fatti maggiormente sentire negli ultimi anni e, precisamente, l’analisi si concentra sulla cooperazione di oltre confine e l’impatto che tale azione apporta nella regione Istria. La ricerca si chiude con le conclusioni e prospettive future, seguita dalla bibliografia e dagli allegati. ----------------------------------------------------
I started from the assumption that the development of cross border mechanism is a vital element in dealing with the future political and socioeconomic challenges that Croatia, and precisely the Region Istria has to deal with, taking in consideration the desire to become part of European Union. The purpose of my analyze is to see the progress that starts from CBC, goes throw Euro region and reaches to European Union. Is it possible to prove that cross border cooperation adds value, does it reach the large mass, and if it does, how is percept: 1) as something reasonable and economically justifiable; 2)a way to solve problems, maintain peace and go over the barriers of past experience, reaching it this way social equity and improving the quality of life; 3) or it is percept just as political slogans with a small influence on every day life; 4)and what if it is not percept at all which are the reasons? What are the future expectation of the people who lives in a periphery region as it is Istria, how will EU integration influence their living. The thesis is developed throw five chapters. In the first is presented the theoretical framework that analyze concepts as borders, identity, international relations, CBC, governance and questions regarding the construction of Euro regions. The second and third chapters are descriptive and are supposed to give a complete scene of the legal and administrative system. The last two chapters analyze the CBC in the Region Istria and the instauration of the Euro-region in this area, followed by the conclusions and future prospective.
PhD cycle: XX Ciclo
PhD programme: TRANSBORDER POLICIES FOR DAILY LIFE
Description: 2007/2008
Keywords: Cooperazione di oltre confine
Euroregione
Istria
Politica regionale europea
governace ed elite di confine
Main language of document: it
Type: Tesi di dottorato
Doctoral Thesis
Scientific-educational field: SPS/10 SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO
NBN: urn:nbn:it:units-7465
Appears in Collections:Scienze politiche e sociali

Files in This Item:

File Description SizeFormat
tesi dottorato adriana hrelja.pdfTESI DI DOTTORATO IN POLITICHE TRANSFRONTALIERE PER LA VITA QUOTIDIANA3.06 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.