OpenstarTs >
Ricerca >
Tesi di dottorato >
Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/3129

Title: Il PCI , il confine orientale italiano e il contesto internazionale 1941-1955
Authors: Karlsen, Patrick
Supervisor/Tutor: Vinci, Cona Annamaria
Aga Rossi, Elena
Co-supervisor: Pupo, Raoul
Issue Date: 21-Apr-2009
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: La tesi mira a fornire una descrizione complessiva delle politiche messe in atto dal Partito comunista italiano verso il confine orientale dal 1941 al 1955, sia sul piano del processo decisionale interno sia su quello della propaganda e delle posizioni pubbliche. Particolare attenzione è dedicata al problema della direzione del movimento comunista sul territorio e all'alternarsi della giurisdizione politica da parte del Pci, da un lato, e del Partito comunista jugoslavo, dall'altro. Il raggio e il timbro dell'azione politica del Pci al confine orientale sono analizzati alla luce del mutare del contesto internazionale, con riferimento costante alla questione diplomatica di Trieste e alle relazioni sovietico-jugoslave.
PhD cycle: XXI Ciclo
PhD programme: FORME DELLA CONOSCENZA STORICA DAL MEDIOEVO ALLA CONTEMPORANEITA'
Description: 2007/2008
Keywords: Confine orientale Trieste Partito comunista italiano Togliatti Tito Vidali
Main language of document: it
Type: Tesi di dottorato
Doctoral Thesis
Scientific-educational field: M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA
NBN: urn:nbn:it:units-7469
Appears in Collections:Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Tesi dottorato.pdfTesto tesi definitivo1.34 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.