OpenstarTs >
Ricerca >
Tesi di dottorato >
Ingegneria civile e architettura >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/3499

Title: Implementazione di un webGIS open source per la gestione di dati archeologici, storico-cartografici e paleogeomorfologici relativi alla rete idrografica antica di Aquileia
Authors: Di Bartolomeo, Michele
Supervisor/Tutor: Cefalo, Raffaela
Issue Date: 23-Apr-2010
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: Le attività svolte durante il Dottorato di Ricerca, e descritte dal presente elaborato, hanno avuto come obiettivo la realizzazione di un WebGIS con tecnologia open source per archiviare, gestire, visualizzare, interrogare e rendere disponibile un patrimonio, oggi frammentato, di dati spaziali archeologici, paleogeomorfologici e storico-cartografici, provenienti da ricerche diverse, orientate alla comprensione del paesaggio antico di Aquileia, in particolare attraverso l’analisi dell’evoluzione della rete idrografica. La stessa natura intrinseca di un WebGIS, costruito secondo una logica client/server, ha stimolato la ricerca e l’adozione di soluzioni che agevolano l’interoperabilità tra diversi sistemi eterogenei che hanno la necessità di dialogare tra loro attraverso il Web. In questa ottica il progetto adotta opportuni standard per la trasmissione dei dati attraverso la rete che consentono di fatto, un facile interfacciamento tra client e server superando gli ostacoli dovuti alla diversa natura dei dati e dei software che li gestiscono. Le specifiche implementate nel sistema sono quelle previste dall’OGC (Open Geospatial Consortium) e dall’ISO (International Organization for Standardization) per la ricerca, la visualizzazione e il download delle informazioni geografiche, le stesse adottate dalla recente Direttiva UE che istituisce un'Infrastruttura per l'informazione territoriale nella Comunità europea (INSPIRE). La progettazione del sistema si è svolta tenendo conto del carattere eterogeneo degli operatori “lato client”, dando la possibilità di accedere ai dati archiviati “lato server” attraverso software di tipo “browser”, “GIS desktop” e/o “database”. La gestione dei dati da client differenti, insieme alla possibilità di assegnare agli utenti privilegi differenziati di lettura, inserimento, scrittura e cancellazione delle informazioni, rende il WebGIS uno strumento flessibile e utile tanto alla ricerca, quanto alla tutela e alla valorizzazione e quindi alla divulgazione della conoscenza di quanto scoperto fino ad oggi sull’antico assetto del territorio aquileiese.
PhD cycle: XXII Ciclo
PhD programme: GEOMATICA E SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI
Description: 2008/2009
Keywords: WebGIS
Aquileia
Archeologia
Territorio
WMS WFS WCS
MapServer
PostgreSQL
Open source
Main language of document: it
Type: Tesi di dottorato
Doctoral Thesis
Scientific-educational field: ICAR/06 TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA
NBN: urn:nbn:it:units-8958
Appears in Collections:Ingegneria civile e architettura

Files in This Item:

File Description SizeFormat
dibartolomeo_phd.pdffile pdf contenente tesi26.39 MBAdobe PDFView/Open
dibartolomeo_phd_allegati.pdffile pdf contenente allegati35.95 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.