OpenstarTs >
EUT-Libri >
Atti di convegni >
Gli scrittori italiani e la Bibbia. Atti del convegno di Portogruaro, 21-22 ottobre 2009 >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/4550

Title: Miti e antimiti cristiani nell’opera di Leonardo Sciascia
Authors: Cinquegrani, Alessandro
Keywords: Leonardo Sciascia
Vangeli
Cristo
Diavolo
Arte e letteratura
Issue Date: 2011
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Citation: Alessandro Cinquegrani, Miti e antimiti cristiani nell’opera di Leonardo Sciascia, in: Tiziana Piras (a cura di) “Gli scrittori italiani e la Bibbia. Atti del convegno di Portogruaro, 21-22 ottobre 2009”, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2011, pp. 133-144.
Abstract: Il bagaglio di riferimenti biblici e cristiani è sempre stato molto importante nella letteratura di Leonardo Sciascia, almeno per due ragioni: da una parte è motivo di tagliente critica sociale, attraverso l’analisi del modus operandi della chiesa; dall’altra è un’utile riserva di miti e archetipi sui quali si fondano considerazioni esistenziali sul bene e sul male. Attraverso un percorso che attraversa Dalle parti degli infedeli, Il cavaliere e la morte e Todo modo e i riferimenti iconografici presenti in questi testi si verifica come queste due diverse linee si intreccino nell’opera dell’autore.
URI: http://hdl.handle.net/10077/4550
ISBN: 978-88-8303-322-3
Appears in Collections:Gli scrittori italiani e la Bibbia. Atti del convegno di Portogruaro, 21-22 ottobre 2009

Files in This Item:

File Description SizeFormat
CinquegraniScrittoriItalianiBibbia.pdf168.19 kBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.