OpenstarTs >
EUT-Libri >
Monografie >
Gli arconti di questo mondo. Gnosi: politica e diritto >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/5193

Title: La conoscenza profetica del vero nella Oratio ad santorum coetum di Costantino Magno
Authors: Miglietta, Massimo
Keywords: Sybilla Erythraea
profezie cristologiche
Virgilio pre-cristiano
politica religiosa di Costantino
Issue Date: 2000
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Citation: Massimo Miglietta, "La conoscenza profetica del vero nella Oratio ad santorum coetum di Costantino Magno", in: Claudio Bonvecchio e Teresa Tonchia (a cura di) “Gli arconti di questo mondo. Gnosi: politica e diritto. Profili di simbolica politico-giuridica”, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2000, pp. 245-281
Abstract: L’Oratio ad sanctorum coetum di Costantino contiene importanti richiami a tradizioni pre-cristiane, fra cui il profeta Daniele, la IV Bucolica di Virgilio e l’oracolo acrostico della Sybilla Erythraea. Questi ultimi due testi sono interpretati come annunci dell’avvento di Cristo, e in quanto tali autentiche profezie, nonostante l’appartenenza pagana. In particolare, nell’Oratio ha origine l’interpretazione profetica della IV Bucolica, molto fortunata nel medioevo. Questi elementi si collegoano al tema di fondo dell’Oratio, l’ispirazione divina della missione del sovrano, ricondotta direttamente a Dio e così legittimata, dal punto di vista politico, anche per quanto riguarda l’intervento diretto nelle questioni teologiche.
URI: http://hdl.handle.net/10077/5193
ISBN: 88-8303-033-8
Appears in Collections:Gli arconti di questo mondo. Gnosi: politica e diritto

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Miglietta_Arconti.pdf11.97 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.