OpenstarTs >
EUT-Periodici >
Trasporti. Diritto, economia, politica >
Trasporti. Diritto, economia, politica n. 090 (2003) >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/5616

Title: L'impatto generato dai croceristi in transito nei porti del Mediterraneo Occidentale
Authors: Canevello, Sara
Cappato, Alberto
Keywords: mercato crocieristico del Mediterraneo
impatto economico delle crociere sulle città portuali
Issue Date: 2003
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Citation: Sara Canevello, Alberto Cappato, "L'impatto generato dai croceristi in transito nei porti del Mediterraneo Occidentale", in: Trasporti. Diritto, economia, politica, 90 (2003), pp.81-104
Abstract: Nel settore crocieristico, le conseguenze degli eventi terroristici dell’11 settembre 2001 sono state riassorbite con notevole rapidità. Secondo l’Ineternational Council of Cruise Lines (ICCL), che rappresenta le 16 compagnie crocieristiche nordamericane, tra le misure adottate per minimizzare i danni in tale comparto turistico, hanno avuto un ruolo fondamentale le politiche di marketing aggressive, la strategia degli sconti a scalare (adottate anche dalle compagnie principali) e l’adozione di rigidi piani di security. Tra le misure adottate dalle compagnie che operano in America, non vanno assolutamente dimenticati il ridimensionamento della loro presenza nel Mediterraneo, il trasferimento delle navi da crociera il più possibile verso i Caraibi, il Golfo del Messico, l’Alaska, Le Hawaii. Il Nord Europa e gli Stati Uniti ed il moltiplicarsi del numero degli home port in terra statunitense. Queste misure preventive sono state poste in essere dalle compagnie soprattutto per assecondare i turisti americani che, per sentirsi più tutelati, preferiscono “itinerari locali”. Il lavoro analizza l’impatto economico del turismo crocieristico in alcuni scali del Mediterraneo occidentale e l’impatto economico generato dai croceristi a Genova. Conclude affermar mando che il trend in aumento, registrato nell’ultimo decennio, nel settore crocieristico in generale, e più specificatamente nel Mediterraneo occidentale e nei porti oggetto dell’indagine, consente di affermare che l’impatto economico generato dalle crociere nelle città portuali risulta meritevole di attenzione.
URI: http://hdl.handle.net/10077/5616
ISSN: 0390-4520
Appears in Collections:Trasporti. Diritto, economia, politica n. 090 (2003)

Files in This Item:

File Description SizeFormat
CANAVELLO S., CAPPATO A._TRASPORTI_2003_90-4.pdf7.41 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.