OpenstarTs >
EUT-Libri >
Atti di convegni >
Linee guida e casi di studio per la gestione dei siti della rete Natura 2000 in ambiente di transizione >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/6108

Title: Gestione comprensoriale degli ambienti agricoli nella Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi
Management of cultivated areas in “Ripa Bianca di Jesi” Natural Reserve
Authors: Belfiori, David
Issue Date: 2007
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Citation: David Belfiori, "Gestione comprensoriale degli ambienti agricoli nella Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi", in: "Linee guida e casi di studio per la gestione dei siti della rete Natura 2000 in ambiente di transizione : atti del workshop tenutosi a Grado, Palazzo dei congressi, 7-8 giugno 2006", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2007, pp. 112-131.
Abstract: La Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi è stata istituita nel 2003, ed è gestita dal WWF Italia dall’inizio del 2005. Si estende su una superficie di 320 ettari, di cui il 65% è territorio agricolo. Il SIC/ZPS ‘Fiume Esino’ in località Ripa Bianca si sovrappone per 120 ettari alla Riserva, occupando un totale di 140 ettari. Il Piano di Gestione è in fase di elaborazione. Vengono innanzitutto presentate le caratteristiche territoriali, la lista avifaunistica e le emergenze naturalistiche dell’area. In particolare, fino alla fine degli anni Novanta nell’area era presente l’unico sito di nidificazione di Ardeidi per le Marche. Le principali minacce sono costituite dall’inquinamento delle acque superficiali, dalla captazione delle acque da parte delle attività agricole e industriali, da uno sbarramento artificiale creato da una briglia dell’ENEL. Il contributo continua con l’illustrazione del progetto che la Riserva Naturale ed il Comune di Jesi intendono realizzare ed inerente l’avvio di una serie di interventi di gestione sostenibile del territorio rurale della Riserva al fine di far divenire l’area protetta un Comprensorio Rurale Sostenibile. I potenziali interventi individuati riguardano miglioramenti ecologici sia dell’ambiente agricolo (conduzione biologica, siepi, aree umide, rimboschimenti, colture a perdere) sia dell’ambiente fluviale (ingegneria naturalistica, rimboschimenti, aree umide, ripristino aree golenali). Gli interventi sono finalizzati all’incremento dello stato di conservazione del pSIC/ZPS. Vengono quindi illustrate le possibilità di attuazione di tali interventi da parte dei privati ed enti pubblici attraverso la presentazione di progetti nell’ambito dei finanziamenti previsti dai Fondi per lo Sviluppo Rurale e Fondi Strutturali 2007 – 2013.
The area of ‘Ripa Bianca di Jesi’ was declared a Natural Reserve in 2003, and it has been managed by WWF-Italy from 2005. It is developed on a surface of 320 hectars, 65% of which are cultivated lands. The SAC/SPA ‘Fiume Esino’ (Ripa Bianca) is overlapped to the Reserve for 120 hectars, and its total extension is of 140 hectars. The Management Plan is currently in progress. The study presents the territorial characteristics, the bird list and the naturalistic emergencies of the area. In particular, until the end of the Nineties the area hosted the only Ardeidae breeding site located in Marche Region. The main threats are related to water pollution, water removal for agriculture and industrial purposes, an artificial barrier created by an ENEL infrastructure. Then, a project currently developed by the Natural Reserve and Jesi Municipality is presented. The project is aimed at starting a series of interventions for the sustainable management of cultivated lands included in the Reserve, in order to make the protected area a ‘Sustainable Rural Area’. The potential interventions are aimed at the ecological amelioration of both cultivated areas (organic farming, green borders, wetlands, tree plantation, etc) and riveline areas (naturalistic engineering, tree plantations, wetlands, restoration of riveline woodlands). The interventions are aimed at the improvement of SAC/SPA state of conservation.
URI: http://hdl.handle.net/10077/6108
ISBN: 978-88-8303-200-4
Appears in Collections:Linee guida e casi di studio per la gestione dei siti della rete Natura 2000 in ambiente di transizione

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Belfiori_GestioneSitiReteNatura2000.pdf129.03 kBAdobe PDFView/Open
Belfiori_EN_GestioneSitiReteNatura2000.pdf84.91 kBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.