OpenstarTs >
EUT-Periodici >
Prospero. Rivista di letterature e culture straniere >
Prospero. Rivista di Letterature Straniere, Comparatistica e Studi Culturali 03 (1996) >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/7064

Title: Frouwe, wie stêt iwer nôt? La domanda precedente la domanda
Authors: Bertau, Karl
Keywords: Parzival di Wolfram von Eschenbach
Struttura di domande
“Frouwe, wie stêt iwer nôt?”
Issue Date: 1996
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Edizioni Lint Trieste
Citation: Karl Bertau, “Frouwe, wie stêt iwer nôt? La domanda precedente la domanda", in: Prospero. Rivista di Letterature Straniere, Comparatistica e Studi Culturali, III (1996), pp. 96-101
Series/Report no.: Prospero. Rivista di Letterature Straniere, Comparatistica e Studi Culturali
III (1996)
Abstract: Quest’articolo pone l’attenzione sulla domanda che nel Parzival di Wolfram von Eschenbach precede la più nota domanda “Frouwe, wie stêt iwer nôt?”. Parzival pone una lunga serie di domande prima che Gurnemanz gli intimi di non interrogare, ma la domanda precedente la domanda acquisisce un valore particolare in quanto l’eroe apprende il proprio nome. Qui viene accennato a tutt’una struttura ancora più ampia, costituita dalla domanda precedente la domanda, la domanda taciuta, la domanda formulata diversamente e infine anche la domanda proibita. Il lettore odierno potrebbe pensare che tale struttura sottintenda una teoria della cultura, quasi Wolfram conoscesse a fondo non solo Freud, ma anche Rousseau. Lungo le stazioni scandite da queste domande apprendiamo infine che l’opposizione fondamentale nel Parzival è quella tra cultura e grazia, tra le norme etico-culturali e il successo insperato, immeritato, immeritabile.
URI: http://hdl.handle.net/10077/7064
ISSN: 1123-2684
Appears in Collections:Prospero. Rivista di Letterature Straniere, Comparatistica e Studi Culturali 03 (1996)

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Bertau_Prospero_1996_III.pdf1.36 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.