OpenstarTs >
EUT-Libri >
Monografie >
Civiltà del mare e navigazioni interculturali: sponde d’Europa e l’ “isola” Trieste >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/8085

Title: Fellini e il mare
Authors: Nepoti, Roberto
Issue Date: 2012
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Citation: Roberto Nepoti, "Fellini e il mare", in: C. Ferrini, R. Gefter Wondrich, P. Quazzolo, A. Zoppellari (a cura di), "Civiltà del mare e navigazioni interculturali: sponde d’Europa e l’ “isola” Trieste", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2012, pp. 34-38
Abstract: Il testo riguarda i rapporti di Federico Fellini con i propri sogni, che egli affermava di «tradurre» nelle immagini dei suoi film. Ci si sofferma in particolare sui sogni riguardanti il mare, accennando alle relazioni con l’inconscio e all’amicizia che legò Fellini e lo psicanalista junghiano Ernst Bernhard. Vengono infine elencate le sequenze più significative della filmografia felliniana in cui appare il mare: dai Vitelloni, ambientato nella città natale del regista, Rimini, alla “Strada”, dalla Dolce vita al Casanova, film nei quali la funzione del mare si fa via via più simbolica. Per arrivare alla famosa sequenza del transatlantico Rex in Amarcord e a un film interamente ambientato nell’oceano come E la nave va.
URI: http://hdl.handle.net/10077/8085
ISBN: 978-88-8303-458-9
Appears in Collections:Civiltà del mare e navigazioni interculturali: sponde d’Europa e l’ “isola” Trieste

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Nepoti_Civilta_del_mare.pdf143.93 kBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.