Gli scrittori italiani e la Bibbia. Atti del convegno di Portogruaro, 21-22 ottobre 2009



Acquista il testo a stampa

Scarica il testo completo / Download full text

SOMMARIO

Tiziana Piras

Introduzione

Pietro Gibellini

Bibbia, cristianesimo e letteratura italiana: uno sguardo d’assieme

Maurizio Girolami

“La Bibbia nella letteratura italiana”: i due volumi dell’editrice Morcelliana

Gli scrittori italiani e la Bibbia tra Cinquecento e Ottocento

Rosanna Morace

L’allegoria biblica tra la “Gerusalemme Conquistata” e il “Mondo Creato”

Maria Belponer

La traccia della Bibbia nel “Diritto Universale” di Vico

Luca Frassineti

Rettifiche al canone neoclassico: Monti cultore del meraviglioso cristiano (con appendice di lettere inedite di Girolamo Ferri)

Grazia Melli

Alessandro Manzoni: dagli “Inni Sacri” alle “Osservazioni sulla morale cattolica”

Paolo Quazzolo

I libretti per il “Mosè” di Rossini: dal racconto biblico al palcoscenico musicale

Gli scrittori italiani e la Bibbia nel Novecento

Fabio Cossutta

Momenti sacri in Giotti

Edda Serra

La Bibbia e la scrittura in prosa di Marin. Incursione nei testi

Tiziana Piras

Citazioni bibliche in Fogazzaro

Alessandro Cinquegrani

Miti e antimiti cristiani nell’opera di Leonardo Sciascia

Bodo Guthmüller

Il racconto “Golia” di Beppe Fenoglio

Alessandro Scarsella

Bontempelli e Turoldo, due letture del Vangelo di Giovanni

Matteo Vercesi

La Bibbia riscritta e illustrata. L’opera di Eugenio Tomiolo

Marinella Cantelmo

«Secondo Matteo». Rimandi biblici nel “Campo del vasaio” di Andrea Camilleri

Elise Montel

La letteratura come cornice: testi e paratesti nella traduzione dell’Esodo di Erri de Luca

Daniela Picamus

I «comandamenti» di Niccolò Ammaniti

Massimo Migliorati

“Uomini e topi” di John Steinbeck o dell’impossibile redenzione

Indice dei nomi

Indice dei passi biblici

Details

Questo volume, contenente gli atti del convegno "Gli scrittori italiani e la Bibbia", tenutosi a Portogruaro nel 2009, può considerarsi strumento preparatorio dell’opera monumentale diretta da Pietro Gibellini "La Bibbia e la letteratura italiana", in corso di pubblicazione per i tipi della casa editrice Morcelliana. I saggi, dedicati ai maggiori autori italiani, da Tasso a Vico, da Monti a Manzoni a Fogazzaro, fino ai contemporanei, sono preceduti da una corposa e illuminante introduzione dello stesso Gibellini, che pone in prospettiva storico-critica la vastissima produzione letteraria italiana ispirata alla tradizione vetero- e neo-testamentaria.

Tiziana Piras, si è occupata di Niccolò Machiavelli, di Giacomo Leopardi, di Gabriele d'Annunzio e di Eugenio Montale, con particolare riferimento ai rapporti che le loro opere intrattengono con il mito classico. Ora sta allestendo l'edizione critica del romanzo "Piccolo mondo antico" di Antonio Fogazzaro per l'Edizione nazionale delle "Opere" dello scrittore vicentino.

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 22
  • Publication
    Gli scrittori italiani e la Bibbia. Atti del convegno di Portogruaro 21-22 ottobre 2009
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Piras, Tiziana
    Questo volume, contenente gli atti del convegno Gli scrittori italiani e la Bibbia, tenutosi a Portogruaro nel 2009, può considerarsi strumento preparatorio dell’opera monumentale diretta da Pietro Gibellini La Bibbia e la letteratura italiana, in corso di pubblicazione per i tipi della casa editrice Morcelliana. I saggi, dedicati ai maggiori autori italiani, da Tasso a Vico, da Monti a Manzoni a Fogazzaro, fino ai contemporanei, sono preceduti da una corposa e illuminante introduzione dello stesso Gibellini, che pone in prospettiva storico-critica la vastissima produzione letteraria italiana ispirata alla tradizione vetero- e neo-testamentaria.
      1135  12443
  • Publication
    Indice dei passi biblici
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
      940  446
  • Publication
    Indice dei nomi
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
      1009  1787
  • Publication
    “Uomini e topi” di John Steinbeck o dell’impossibile redenzione
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Migliorati, Massimo
    Leggendo le opere di John Steinbeck è possibile riconoscere personaggi o vicende modellati su personaggi o vicende biblici. A partire da questa osservazione l'autore dell'articolo mette in luce, nel racconto intitolato Uomini e topi, alcuni dati che riguardano il tempo della fabula, che riguardano il numero dei personaggi e, in particolare, le caratteristiche di uno dei due protagonisti, Lennie. Tali elementi autorizzano a considerare la vicenda dei due braccianti come una libera riscrittura degli ultimi tre giorni della vicenda di Cristo. Il brutale abbassamento della figura di Lennie/Cristo e il suo ribaltamento sull'asse dei valori positivo-negativo, portano alla conclusione che il pessimismo di Steinbeck, come si manifesta a questa lettura, non contempla possibilità di redenzione.
      1796  38281
  • Publication
    I «comandamenti» di Niccolò Ammaniti
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Picamus, Daniela
    Anche un autore dei nostri giorni come Niccolò Ammaniti dimostra come la società odierna senta il bisogno Dio nel romanzo Come Dio comanda. Tuttavia i modi e le forme in cui Dio compare nel romanzo sono tutt'altro che tradizionali: il Padreterno non promette salvezza o dannazione, «non è portatore di un messaggio provvidenziale o salvifico», incarna piuttosto un Fato capriccioso e volubile, invocato nelle forme stereotipate della tradizione cattolica popolare e che diventa un interlocutore abituale, una presenza a latere dei personaggi, anche in occasione dei gesti più efferati, giustificati da un ricorso delirante all'invocazione divina, ai limiti della paranoia, in mezzo a un affollamento ripetitivo di formule rituali.
      1258  5084