La diglossia nelle scuole svizzere: ricerca sul rapporto tra svizzero tedesco e tedesco standard

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 1 of 1
  • Publication
    La diglossia nelle scuole svizzere: ricerca sul rapporto tra svizzero tedesco e tedesco standard
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2005)
    Urselli, Annie
    Il presente studio nasce dal desiderio, di una parlante italo-svizzera, di comprendere e analizzare una situazione linguistica, alla quale, dall’interno, si partecipa spesso in maniera inconsapevole. La ricerca si articola in due parti. La prima è di tipo compilativo e comprende i capitoli uno, due, tre e quattro. Nel primo capitolo viene presentato il concetto di "diglossia", utilizzato per definire la situazione linguistica svizzera, nella quale convivono due varietà della stessa lingua utilizzate per scopi differenti: il tedesco standard viene usato principalmente nello scritto e nel parlato formale, mentre lo svizzero tedesco è la varietà preferita per le normali conversazioni. I recenti cambiamenti sociali, come la tendenza crescente verso l'informalità e la comunicazione orale, hanno contribuito alla diffusione dello svizzero tedesco in contesti linguistici differenti, anche nella scuola. Nel secondo capitolo vengono delineate brevemente le caratteristiche fondamentali di tali varietà, ovvero dello svizzero tedesco e del tedesco standard. Il terzo capitolo riguarda, invece, il rapporto tra standard e dialetto nella società svizzera in generale, mentre il quarto si concentra essenzialmente su tale rapporto all’interno dell’ambiente scolastico. Nella seconda parte della ricerca, ovvero nei capitoli cinque e sei, vengono presentati gli esiti di un questionario sull’argomento, somministrato in alcune scuole svizzere. Il quinto capitolo riguarda le domande destinate agli studenti, sia dialettofoni che alloglotti, mentre nel sesto si fa brevemente riferimento alle opinioni dei singoli docenti.
      1440  5394