Rogers Preview 2017

Rogers Preview
2017

Programma

Foto e video di: Giovanni Peteani
 
5 dicembre
Giovanni de Flego
Presentazione di Giovanni Fraziano
 
12 dicembre
Jacopo Berti
 
19 dicembre
Giulia Zanfabro
 

News

Rogers Preview

Rinnovata nei programmi e nella struttura organizzativa, Stazione Rogers, anche in virtù del coinvolgimento diretto dell’Università di Trieste, si accinge a nuovi passi e nuove esplorazioni nei territori della conoscenza e della cultura aprendosi al pubblico dei giovani e, quale centro di divulgazione umanistica dell'Università di Trieste, agli studenti universitari, intesi in questo caso non solo come referenti possibili, ma come agenti diretti delle iniziative.

Rogers Preview coinvolge docenti, ricercatori ed esperti su argomenti eterogenei ma ugualmente legati alle oscillazioni di prospettiva di una contemporaneità i cui tratti, in continuo mutamento, vanno interpretati.

Brevi e notturne, le “narrazioni” di Rogers Preview si distinguono dalle consuete lezioni ex cathedra, richiamando le ragioni e il piacere del racconto.

Iniziativa promossa da:

Associazione Stazione E.N Rogers

Università degli Studi di Trieste

E.U.T Edizioni Università Trieste

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 4 of 4
  • Publication
    Chi ha paura dei libri per bambine/i?
    (Università degli Studi di Trieste; Stazione Rogers, 2017-12-19)
    Zanfabro, Giulia
    ;
    Berti, Jacopo
    “È una possibilità” disse Sophie. E lo disse piano, perché gli altri non la sentissero. “Mai ignorare una possibilità” (Katherine Rundell, Sophie sui tetti di Parigi). Per tanto tempo ai margini del sistema culturale e letterario italiano, negli ultimi anni la letteratura giovanile sembra godere di un’inedita attenzione. Alcune studiose parlano di “effetto Harry Potter”, altre osservano un più complesso cambiamento negli equilibri del sistema letterario. In ogni caso, quello dei libri per bambini/e e ragazzi/e è l’unico settore editoriale in crescita. I libri per bambini/e vendono, vengono recensiti e allegati agli inserti culturali dei principali giornali nazionali, vincono premi letterari, vengono commentati su blog e social media. A volte, questi libri vengono censurati, vietati, ritirati da scuole e biblioteche. Dentro e fuori dall’accademia, i discorsi che si producono sulla letteratura giovanile hanno sempre a che fare con il pubblico al quale questa letteratura si rivolge – a come si presuppone esso sia e, soprattutto, a come dovrebbe essere. L’implicito è che la letteratura giovanile insegna ai/alle bambini/e a essere tali, ad aderire, cioè, a ciò che una data società considera “naturale” per l’infanzia e l’adolescenza. Le norme di genere sono parte integrante di questo insegnamento: come funzionano le norme di genere nella letteratura giovanile? Perché, nello studio dei libri per bambini/e e ragazzi/e, le questioni di genere occupano un posto così rilevante? Chi è che ha paura dei libri per bambine/i?
      235
  • Publication
    La narrativa e la specie, ecotopie letterarie
    (Università degli Studi di Trieste; Stazione Rogers, 2017-12-12)
    de Flego, Giovanni
    ;
    Berti, Jacopo
    In un’epoca che molti ormai non esitano a definire “Antropocene” – periodo geologico caratterizzato dalla pervasiva capacità della specie umana di modificare il suo ambiente e il suo territorio su scala sempre più ampia – la narrativa sembra ritornare alla sua funzione originaria. Sorto dalla facoltà del linguaggio e dalla propensione al gioco, fondato su basi biologiche e raffinato dall’evoluzione culturale, l’istinto di narrare è una caratteristica vantaggiosa per la specie e contribuisce alla sua sopravvivenza. Se intorno alle narrazioni, veicolo di senso, si sono aggregate le comunità umane per far fronte alle asprezze della natura addomesticandola in un progetto comune, ora sono gli equilibri naturali a dover far fronte alle intemperanze dell’Homo sapiens. Di fronte al “rischio esistenziale”, deve la narrativa rinunciare alle proprie prerogative storiche e fare sua la prospettiva ecologica, assumendosi il compito di scongiurare la catastrofe?
      205
  • Publication
    Cara Architettura, benvenuta alla "Fine dell Storia"
    (Università degli Studi di Trieste; Stazione Rogers, 2017-12-05)
    Fraziano, Giovanni
    ;
    de Flego, Giovanni
      193
  • Publication
    Rogers Preview [programma]
    (Università degli Studi di Trieste; Stazione Rogers, 2017-12)
    Stazione Rogers; Università degli Studi di Trieste
      201  88