Razzismo in cattedra. Il Liceo F. Petrarca di Trieste e le leggi razziali del 1938 / Racism at school. F. Petrarca high school of Trieste and the Racial Laws of 1938 / Rassismus am Lehrerpult. Das Gymnasium F. Petrarca Triest und die Rassengesetze von 1938

Details

Il catalogo della mostra Razzismo in cattedra. Il Liceo F. Petrarca di Trieste e le leggi razziali del 1938, allestita dalle studentesse e dagli studenti del Petrarca nel 2018, ripropone quanto fu prodotto per l’esposizione, incentrata sull’impatto dell’antisemitismo fascista sulla scuola, grazie alle ricerche svolte con la collaborazione del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste, il Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner” e l’Archivio di Stato di Trieste. Si aggiungono ora i contributi delle rappresentanti degli enti coinvolti nel progetto – Cesira Militello, Tullia Catalan e Antonietta Colombatti –, una densa premessa dello storico Michele Sarfatti, alcune immagini dei tre allestimenti organizzati tra Trieste e Milano e le toccanti parole della testimone Fulvia Levi, alla cui memoria il volume è dedicato.

Sabrina Benussi, docente di storia e filosofia presso il Liceo classico-linguistico Petrarca di Trieste e documentarista, ha coordinato il progetto da cui è nata la mostra Razzismo in cattedra e il docufilm 1938 Vita amara. Il suo percorso formativo e l’impegno professionale l’hanno indotta ad approfondire l’interesse per le nuove forme e tecnologie della comunicazione. Ha prodotto, oltre alle installazioni video di questa esposizione, quelle della mostra Trieste 1914. La città e la guerra (2014) e, nel Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner”, quella sulla storia delle Comunità ebraiche di Fiume e Abbazia (2015). È inoltre autrice dei seguenti documentari: Ri_Conoscenza. Voci della Resistenza nel pordenonese (2005); Dietro la cortina di bambù. Dalla resistenza ai Vietminh. Diario 1946-1958 di Derino Zecchini (2006); Non era tempo... (2008); Rapotez. Un caso italiano (2010); Ritorni (2012); Vedo Rosso. Anni ’70 tra storia e memoria degli italiani d’Istria (2012).

Annalisa Di Fant, dottore di ricerca in “Forme della comunicazione del sapere storico” presso l’Università degli Studi di Trieste (2005), lavora oggi al Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner”, di cui ha curato il riallestimento storico tra il 2014 e il 2015. Ha collaborato all’allestimento della mostra Razzismo in cattedra e, sempre nel 2018, ha curato per il Museo, assieme a Tullia Catalan e Matteo Perissinotto, la mostra «Basta, qui siamo finiti!» 1938 le leggi razziste a Trieste, e il catalogo uscito con EUT l’anno successivo, con lo stesso titolo. È autrice del volume L’affaire Dreyfus nella stampa cattolica italiana (EUT, Trieste, 2002) e di alcuni saggi sull’antisemitismo cattolico, tra cui una sintesi apparsa nella collettanea Storia della Shoah in Italia (UTET, Torino, 2010).

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 2 of 2
  • Publication
    Razzismo in cattedra. Il Liceo F. Petrarca di Trieste e le leggi razziali del 1938
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2021)
    Benussi, Sabrina
    ;
    Annalisa Di Fant
    Il catalogo della mostra Razzismo in cattedra. Il Liceo F. Petrarca di Trieste e le leggi razziali del 1938, allestita dalle studentesse e dagli studenti del Petrarca nel 2018, ripropone quanto fu prodotto per l’esposizione, incentrata sull’impatto dell’antisemitismo fascista sulla scuola, grazie alle ricerche svolte con la collaborazione del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste, il Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner” e l’Archivio di Stato di Trieste. Si aggiungono ora i contributi delle rappresentanti degli enti coinvolti nel progetto – Cesira Militello, Tullia Catalan e Antonietta Colombatti –, una densa premessa dello storico Michele Sarfatti, alcune immagini dei tre allestimenti organizzati tra Trieste e Milano e le toccanti parole della testimone Fulvia Levi, alla cui memoria il volume è dedicato.
      490  4155
  • Publication
      246  179