31. Poetica spolia. Il reimpiego del testo dei poeti nei generi letterari della tarda latinità

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 11
  • Publication
    Claudiano e i Lebensbilder
    (2024)
    Perrelli, Raffaele
    L’articolo tratta della Praefatio di Claudiano al Panegirico per il VI Consolato di Onorio, mostrando il suo ruolo nello sviluppo della storia del tema dei Lebensbilder nella letteratura latina e mettendo in luce il suo legame con alcuni luoghi di Lucrezio e Orazio. L’articolo inoltre nega una dipendenza dimostrabile di Claudiano da Petronio per quanto riguarda tale tema specifico.
      14
  • Publication
    In biblioteca con Marziale: intertestualità e implicazioni metaletterarie nei Versus Isidori
    (2024)
    Bordone, Fabrizio
    Attraverso l’analisi intertestuale di alcuni passi significativi, il presente contributo evidenzia come il reimpiego degli epigrammi di Marziale sia funzionale al programma letterario dei Versus Isidori, che, per mezzo di tituli destinati agli scaffali di una biblioteca, mirano a costruire una sorta di canone degli autori cristiani di interesse scolastico.
      10
  • Publication
    Presenza e riuso di Marziale nei grammatici e nei commentatori tardoantichi
    (2024)
    Buongiovanni, Claudio
    Il contributo offre una prima analisi sistematica della presenza e del riuso di Marziale nei grammatici latini e nei commentatori della tarda antichita. Dall’indagine emerge che le citazioni dell’epigrammista si configurano come un materiale ‘nuovo’, numericamente esiguo, meno pregiato e raffinato dei piu illustri auctores di lungo corso, che contribuisce, tuttavia, all’ampliamento e all’ammodernamento di un secolare edificio teorico.
      9
  • Publication
    Un classico inaspettato? Marziale nella poesia cristiana
    (2024)
    Mondin, Luca
    Il contributo espone la metodologia e i risultati della prima ricerca sistematica della presenza di Marziale nella poesia latina cristiana dal IV al VII secolo. Completa il saggio un dossier di oltre 360 riscontri testuali classificati secondo diversi gradi di probabilità.
      7
  • Publication
    Ausone et la réutilisation des auteurs classiques
    (2024)
    Wolff, Étienne
    Ausone a, par sa formation et son metier de professeur, une tres bonne connaissance des auteurs classiques. Souvent il reutilise les textes des auctores pour leur faire dire autre chose que ce qu’ils disaient. Les cas les plus significatifs sont le Cento, le Ludus, les Epigrammes 14, 20 et 75. Dans le Cento Virgile est une base pour creer un genre litteraire different, il est devoye par decontextualisation. De meme dans le Ludus les modeles Plaute et Terence sont detournes car si l’oeuvre est un spectacle (sens de ludus), ce n’est en aucun cas une comedie. Enfin dans certaines des Epigrammes les sources classiques servent de point de depart pour tenir un propos different. L’ensemble montre le caractere creatif de l’ecriture d’Ausone et sa capacite a depasser les frontieres des genres litteraires.
      5