Polymnia. Studi di Archeologia n.03

Details

Ada Gabucci, archeologa libera professionista, dopo quasi quindici anni passati quasi esclusivamente su cantieri archeologici, da tempo si occupa di materiali e soprattutto dell’organizzazione del lavoro di fronte a grandi quantitativi di reperti, della realizzazione e della gestione di banche dati, oltre che di aspetti cartografici anch’essi legati ad aspetti tecnici della ricerca archeologica.

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 1 of 1
  • Publication
    L’archeologia come mestiere. Dallo scavo al magazzino: i materiali
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Gabucci, Ada
    Lavorare con i cocci non vuol dire limitarsi a trovare gli attacchi, a riconoscere le forme e a individuare le produzioni e i riferimenti cronologici. Lavorare con i cocci vuol dire affrontare problematiche molto più ampie e porsi continuamente domande che solo raramente riceveranno delle risposte nette e certe. Ma è questo l’ambito in cui ci muoviamo, un terreno sospeso e spesso scivoloso dove le troppe certezze spesso sono cattive consigliere. Bisogna imparare a conoscere e a riconoscere i propri limiti (oggettivi e soggettivi), a individuare e a perseguire i propri scopi e soprattutto a dare un numero ragionevolmente alto di risposte plausibili e circostanziate.
      1817  9833