16. Il calamo della memoria V. Riuso di testi e mestiere letterario nella tarda antichità

Details

Polymnia. Collana di Scienze dell'Antichità.
Studi di filologia classica. 16


Il calamo della memoria V. Riuso di testi e mestiere letterario nella tarda antichità


Il quinto incontro di studiosi della tarda antichità greca e latina sul tema del “Calamo della memoria” ha ulteriormente allargato il campo di indagine e, nella varietà dei temi discussi, ha approfondito la riflessione sulle metodologie della ricerca. La tradizione ‘classica’ e la sua memoria sono consapevolmente assunte come parti costitutive di ogni discorso testuale, letterario e artigrafico. Questo procedimento si concretizza nei temi e nelle forme che la memoria seleziona e ripropone in sintesi nuove la cui ricchezza deriva dalla loro natura programmaticamente composita: una produzione che ha come sua palestra privilegiata la scuola.


Curatori: Lucio Cristante, Tommaso Mazzoli


ISBN 978-88-8303-517-3

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 15
  • Publication
    Indice dei manoscritti citati
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
      718  436
  • Publication
    Indice dei nomi
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
      658  520
  • Publication
    La scuola in versi: gli inventori degli alfabeti nella poesia della Spagna visigotica
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Farmhouse, Alberto Paulo
    Nell’epigrammatica scolastica del più importante poeta della Spagna visigotica del VII secolo, Eugenio di Toledo, si trova un poema sugli inventori degli alfabeti, che ha raggiunto una straordinaria fortuna nel periodo carolingio e nei secoli successivi. Sia una semplice versificazione di un elenco grammaticale di un modello perduto, sia il poeta stesso a prendere il luogo del grammatico, la storia del poema si inserisce in un percorso pendolare fra grammatica e poesia nell’ambito di un vero e proprio gioco di riuso di testi e di saperi.
      994  1604
  • Publication
    I 'progymnasmata' nelle 'Etymologiae' di Isidoro
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Pirovano, Luigi
    L’intervento si propone di analizzare la presenza degli ‘esercizi preliminari’ nelle 'Etymologiae' di Isidoro di Siviglia. Lo scopo dell’indagine è duplice: da un lato, determinare quanti e quali 'progymnasmata' sono effettivamente presenti nell?opera, cercando di ricostruire la fisionomia della fonte (o delle fonti) di Isidoro; dall’altro, descrivere le modalità attraverso cui Isidoro utilizza e trasforma il materiale progimnasmatico a sua disposizione, in modo da definire la posizione che egli occupa nella storia dei 'progymnasmata' nel mondo latino.
      988  2004
  • Publication
    La Muse d’Homère dans la 'Description' de Jean de Gaza
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Lauritzen, Delphine
    Jean de Gaza (fl. premières décennies du VIe siècle) évoque son éthique poétique en relation à Homère dans sa 'Description du Tableau Cosmique'. La référence au Poète, assumée autant que questionnée, s’inscrit dans la perspective de la poésie ‘moderne’. En effet, Jean va chercher ses modèles parmi ses contemporains, qu’il s’agisse du philosophe néoplatonicien Proclus pour une réflexion sur le statut de la poésie ou du poète Nonnos de Panopolis par rapport au style de l’hexamètre. La figure tutélaire qu’est Homère se trouve ainsi renouvelée d’un point de vue poétique et spirituel au sens large, dans ce contexte particulier qu’est la Gaza de l’Antiquité byzantine, à la fois chrétienne et pénétrée d’influences culturelles hellènes.
      921  1070