green(S)trip. Un laboratorio di indagine territoriale per Trieste sud-est

Details

Camminare lentamente negli spazi delle periferie, spinti dalla semplice curiosità di coglierne le qualità e le potenzialità nascoste, è una pratica inconsueta. Più spesso il nostro sguardo, offuscato dai pregiudizi, tende a concentrarsi su problemi e carenze, dimostrandosi incapace di apprezzare le molte risorse che qui spesso si offrono alla costruzione di nuovi modi di abitare i territori urbani contemporanei. Nell’estate 2010 un gruppo eterogeneo e multidisciplinare si è cimentato in una deriva collettiva a Trieste sud-est. Immergendosi in questo brano di periferia, prendendosi il tempo per osservarlo da vicino, ha scoperto un’altra città in cui relazioni complesse legano spazi aperti e costruiti: una green(S)trip fatta non solo di case e industrie, ma anche di molti e diversi luoghi verdi. È a partire da questi luoghi che si possono scrivere nuovi racconti urbani, riconoscere alla natura in città la valenza di bene collettivo, immaginare inedite prospettive di abitabilità per la Trieste di domani.

Elena Marchigiani è ricercatrice di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Trieste, dove insegna Progettazione urbanistica e Progettazione del paesaggio nel Corso di laurea specialistica. Al centro dei suoi interessi di ricerca vi sono i temi della progettazione e della gestione di paesaggi urbani, della riqualificazione di quartieri di edilizia pubblica, dell’attivazione e conduzione di processi di progettazione partecipata e di interazione con comunità e attori locali.

Debora Zanette è architetto. Laureatasi all’Università Iuav di Venezia, ha seguito il master in International Cooperation: Sustainable Emergency Architecture presso l’Universitat Internacional de Catalunya, dove ha svolto attività didattica sui temi della progettazione di spazi pubblici e della costruzione di processi partecipati. Vive e lavora a Trieste.

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 1 of 1
  • Publication
    green(S)trip. Un laboratorio di indagine territoriale per Trieste sud-est
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    MARCHIGIANI, ELENA
    ;
    Zanette, Debora
    Camminare lentamente negli spazi delle periferie, spinti dalla semplice curiosità di coglierne le qualità e le potenzialità nascoste, è una pratica inconsueta. Più spesso il nostro sguardo, offuscato dai pregiudizi, tende a concentrarsi su problemi e carenze, dimostrandosi incapace di apprezzare le molte risorse che qui spesso si offrono alla costruzione di nuovi modi di abitare i territori urbani contemporanei. Nell’estate 2010 un gruppo eterogeneo e multidisciplinare si è cimentato in una deriva collettiva a Trieste sud-est. Immergendosi in questo brano di periferia, prendendosi il tempo per osservarlo da vicino, ha scoperto un’altra città in cui relazioni complesse legano spazi aperti e costruiti: una green(S)trip fatta non solo di case e industrie, ma anche di molti e diversi luoghi verdi. È a partire da questi luoghi che si possono scrivere nuovi racconti urbani, riconoscere alla natura in città la valenza di bene collettivo, immaginare inedite prospettive di abitabilità per la Trieste di domani.
      113  371