Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 147

Scarica il FullText

INDICE

Borruso Giuseppe

CARTOGRAFIA E INFORMAZIONE GEOGRAFICA “2.0 E OLTRE”, WEBMAPPING, WEBGIS. UN’INTRODUZIONE
CARTOGRAPHY AND GEOGRAPHIC INFORMATION “2.0 AND BEYOND”, WEBMAPPING, WEBGIS. AN INTRODUCTION

Rocca Lorena

I GEOBLOG: STRUMENTI PER UNA “CARTOGRAFIA AUMENTATA”
THE GEOBLOGS: TOOLS FOR AN “AUGMENTED CARTOGRAPHY”

Giannola Elena

IL RUOLO DI GOOGLE EARTH E OPENSTREETMAP NELLA PARTECIPAZIONE CIVICA AL PROCESSO DECISIONALE
THE ROLE OF GOOGLE EARTH AND OPENSTREETMAP IN THE CITIZEN PARTICIPATION IN DECISION MAKING

D’Ascenzo Annalisa, Santini Valeria

LE GUIDE INTERATTIVE AI LUOGHI, ALLE SEDI E AI SERVIZI DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE. UN CASO APPLICATIVO DI DIDATTICA TRA WEBMAPPING E WEBGIS
THE ONLINE GUIDE OF UNIVERSITY OF ROMA TRE. A CASE STUDY OF TEACHING ACTIVITIES BETWEEN WEBMAPPING AND WEBGIS

Brundu Brunella

“NEOGEOGRAPHY” E VIRTUALIZZAZIONE DEL TERRITORIO. UN CASO DI STUDIO
“NEOGEOGRAPHY” AND VIRTUALIZATION OF THE TERRITORY. A CASE STUDY

Favretto Andrea

COSTRUZIONE DI ITINERARI ESCURSIONISTICI TRAMITE GPS E LORO DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA RETE. CARTOGRAFIA E/O GEOVISUALIZZAZIONE?
HIKING TRAIL BUILDING WITH GPS AND THEIR DISTRIBUTION BY INTERNET. CARTOGRAPHY AND/OR GEOVISUALISATION?

Mauro Giovanni

DIGITAL DIVIDE E MAPPE PARTECIPATIVE: OPENSTREETMAP E LA RAPPRESENTAZIONE DELLA VIABILITÀ. UN’ANALISI COMPARATA TRA LE PROVINCE DI BENEVENTO E TRENTO
DIGITAL DIVIDE AND COLLABORATIVE MAPPING: THE STREET NETWORK’S GROWTH IN OPENSTREETMAP. A COMPARISON BETWEEN TWO ITALIAN PROVINCES, BENEVENTO AND TRENTO

Calvino Claudio, Romano Antonello
Teobaldi Michela

VGI E WEB 2.0: LA POLITICA AI TEMPI DI TWITTER
VGI AND WEB 2.0: POLITICS IN THE TIME OF TWITTER

Mauro Giovanni

CARTOGRAFIA 2.0: PARTECIPATIVA O “ESCLUSIVA”? ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DEL NUMERO SPECIALE DEL BOLLETTINO AIC “CARTOGRAFIA E INFORMAZIONE GEOGRAFICA “2.0 E OLTRE”, WEBMAPPING, WEBGIS”
CARTHOGRAPHY 2.0: PARTICIPATIVE OR ‘EXCLUSIVE’? SOME REMARKS ON THIS SPECIAL ISSUE

Bertacchini Milena

IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELL’EDUCAZIONE AL PATRIMONIO. IL PROGETTO RACCONTI DI PIETRA
THE ROLE OF CARTOGRAPHY IN HERITAGE EDUCATION. THE STONES TELLING STORIES PROJECT

Battino Silvia

ERRATA CORRIGE

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 12
  • Publication
    ERRATA CORRIGE
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Battino, Silvia
      519  370
  • Publication
    IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELL’EDUCAZIONE AL PATRIMONIO. IL PROGETTO RACCONTI DI PIETRA
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Bertacchini, Milena
    L’importante ruolo educativo che il patrimonio culturale è in grado di svolgere, nei confronti del pubblico scolastico e della cittadinanza in genere, trova nella cartografia un valido sostegno. “Racconti di pietra” è un progetto di educazione al patrimonio culturale che il Museo di Scienze della Terra dell’Università di Modena e Reggio Emilia sta portando avanti da alcuni anni in collaborazione con le scuole secondarie superiori del territorio e le istituzioni culturali nazionali e locali. Il progetto intende contribuire alla diffusione del sapere scientifico ed al crescere della consapevolezza del valore del patrimonio culturale attraverso percorsi di scoperta guidati dagli studenti, che trovano nella cartografia uno strumento di lettura e di narrazione del territorio e della sua evoluzione.
      740  934
  • Publication
    CARTOGRAFIA 2.0: PARTECIPATIVA O “ESCLUSIVA”? ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DEL NUMERO SPECIALE DEL BOLLETTINO AIC “CARTOGRAFIA E INFORMAZIONE GEOGRAFICA “2.0 E OLTRE”, WEBMAPPING, WEBGIS”
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Mauro, Giovanni
    L'universo della cartografia connessa al Web 2.0 presenta mille sfaccettature e il presente Bollettino AIC ne è la dimostrazione più immediata. Gli autori analizzano numerosi aspetti di questo complesso settore di ricerca, dalle potenziali influenze sulla percezione del mondo ai limiti più marcati relativi alle mappe disponibili in rete. Criticità cartografiche e digital divide sembrano quasi rendere la cartografia 2.0 materia “esclusiva” per pochi esperti o per quella parte di mondo connesso. Tuttavia la massiva diffusione delle applicazioni cartografiche e gli interessi economici connessi all'ICT, fanno della cartografia 2.0 la vera sfida della geografia del nuovo millennio, che vede in questa tecnologia un'opportunità concreta per una sua riscoperta.
      716  1033
  • Publication
    VGI E WEB 2.0: LA POLITICA AI TEMPI DI TWITTER
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Calvino, Claudio
    ;
    Romano, Antonello
    ;
    Teobaldi, Michela
    Il presente contributo si articola in due parti che mirano a esplorare la rappresentazione del luogo attraverso informazioni georeferenziate generate dagli utenti. La prima parte, a carattere teorico e metodologico, analizza il contesto dell’informazione geografica e le recenti innovazioni della cartografia online, con particolare attenzione alla Volunteered Geographic Information (VGI). La seconda parte dello studio verte sul caso di studio: verrà infatti mostrato come le informazioni generate dall’utente possano essere utilizzate per analisi di carattere sociopolitico e come possano essere create mappe tematiche con strumenti di mappatura differenti. L’analisi prende in considerazione i tweet con geocode presenti su Twitter relativi ad alcune delle principali personalità politiche italiane al fine di mostrare una valutazione della popolarità e della percezione degli italiani nei confronti di alcune delle principali personalità politiche italiane attuali. L’articolo si conclude con una riflessione sulle potenzialità e i limiti, le opportunità e le difficoltà, delle nuove applicazioni Web 2.0 con l’intento di mostrare che il dato e l’informazione generati dall’utente possono svolgere un ruolo importante nella ricerca geografica e nella cartografia, per aiutare a comprendere meglio fenomeni, nel nostro caso politici, ma anche sociali ed economici.
      1080  907
  • Publication
    DIGITAL DIVIDE E MAPPE PARTECIPATIVE: OPENSTREETMAP E LA RAPPRESENTAZIONE DELLA VIABILITÀ. UN’ANALISI COMPARATA TRA LE PROVINCE DI BENEVENTO E TRENTO
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2013)
    Mauro, Giovanni
    La crescita nel breve periodo (2008-2012) della cartografia di OpenStreetMap (OSM) in Italia certifica la vitalità della nostra comunità. Tuttavia, pur manifestando un elevato standard di qualità (paragonabile a scala nazionale), in alcuni contesti territoriali, localizzati più frequentemente al sud, la cartografia appare talvolta ancora carente. Il presente contributo esamina il ruolo che gioca la diffusione della rete nella creazione delle mappe partecipative. In particolare vengono analizzate due situazioni alquanto diverse del nostro Paese: la Provincia di Trento, caratterizzata da elevata accessibilità ad Internet, e quella di Benevento, in cui si verifica il contrario. Vengono posti a confronto i dati sulla viabilità principale derivati dalla cartografia di OSM con quelli delle cartografie ufficiali (Provincia Autonoma di Trento e Regione Campania), per comprendere l'attuale grado di copertura di OSM (in termini percentuali) nei due territori analizzati. Inoltre, incrociando il dato relativo alla viabilità con quello dell'uso del suolo (derivato da Corine Land Cover, aggiornato al 2006) si determina la lunghezza delle strade mappate da OSM in funzione del contesto territoriale, per cercare di comprendere se esistano differenze sostanziali nella qualità della mappa partecipativa realizzata in ambiti urbani o rurali.
      836  1384