Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 126-127-128

Scarica il FullText

CONTENTS / SOMMARIO

Nobili Alessandro, Tirone Cristina

LA NUOVA CARTOGRAFIA NAUTICA PER IL DIPORTO

Cerreti Claudio

LA CARTA D’ITALIA 1:250.000 DEL TCI-IGDA A UN SECOLO DALLA PRIMA USCITA

Fadiga Leonida, Papotti Davide

L’OFFERTA CONTEMPORANEA DI CARTOGRAFIA TURISTICA IN FORMATO CARTACEO: IL CASO DELLA CITTÀ DI PARMA
THE CONTEMPORARY OFFER OF PAPER CARTHOGRAPHY FOR TOURISTS: THE CASE OF THE TOWN OF PARMA

Favretto Andrea

CARTOGRAFIA PER IL TURISMO: USO DI IMMAGINI REMOTE
MAPS FOR TOURIST PURPOSES: THE USE OF REMOTE IMAGERY

Calandra Lina Maria

CARTOGRAFIA, TURISMO E SOSTENIBILITÀ: L’ESEMPIO DELL’ATLANTE DEL TURISMO SOSTENIBILE IN AFRICA
CARTOGRAPHY, TOURISM AND SUSTAINABILITY: THE ATLAS OF SUSTAINABLE TOURISM IN AFRICA

Rossi Valentina

LA NUOVISSIMA CARTOGRAFIA MULTIFUNZIONALE

Pelfini M., Brandolini P., Carton A., Piccazzo M., Bozzoni M., Faccini F., Zucca F.

RAPPRESENTAZIONE IN CARTA DELLE CARATTERISTICHE DEI SENTIERI AI FINI DELLA MITIGAZIONE DEL RISCHIO GEOMORFOLOGICO

Friolo Riccardo

USHUAIA, LA PUERTA DE ENTRADA A LA ANTÁRTIDA (LA ROTTA TURISTICA PER L’ANTARTIDE)
USHUAIA, THE GATEWAY TO ANTARCTICA (THE TOURISTIC ROUTE TO ANTARCTICA)

Gherdevich Davide, Martinolli Shaula, Rizzo Raffaella Gabriella

LA REALIZZAZIONE DI UN PRIMO SEGMENTO DI ITINERARIO TURISTICO DEL CARSO TRIESTINO, MULTITEMATICO, MULTIMEDIALE SU PDA
A PDA IMPLEMENTATION OF THE FIRST PART OF A MULTITHEMATIC MULTIMEDIA TOURIST ITINERARY IN THE KARST AREA OF TRIESTE

Angelini Serafino, Farabollini Piero

PROPOSTA DI CARTOGRAFIA GEO-TURISTICA DEL PARCO DELLA GOLA DELLA ROSSA E DI FRASASSI (ANCONA, MARCHE CENTRALI)
PROPOSAL FOR GEOLOGICAL-TOURISTIC CARTOGRAPHY OF GOLA DELLA ROSSA AND OF FRASASSI PARK

Mazzeo Paolo

PER UNA VALORIZZAZIONE DELLE AREE PROTETTE IN SICILIA. RUOLO DELLA CARTOGRAFIA
AN EVALUATION OF THE PROTECTED AREAS IN SICILY. THE ROLE OF CARTOGRAPHY

Mastronunzio Marco, Mauro Giovanni

CARTOGRAFIA TURISTICA DELLE AREE TRANSFRONTALIERE: LE PISTE CICLOPEDONALI DI NOVA GORICA–ŠEMPETER (SLOVENIA) E DELLA VAL ROSANDRA (TRIESTE)
TRANSBORDER AREA TURISTICAL MAPS: CYCLING PATH OF NOVA GORICA–ŠEMPETER (SLOVENIA) AND VAL ROSANDRA (TRIESTE)

Gregori Lucilia

SOFT ECONOMY: IL PAESAGGIO DEL VINO IN UMBRIA COME RISORSA GEO-TURISTICA
SOFT ECONOMY: “THE WINE LANDSCAPE” IN THE UMBRIA REGION AS A GEOLOGIC-TOURIST RESOURCE

Izis Elena

LA CARTA TURISTICA MODERNA: COSTRUZIONE, FINALITÀ ED UTILIZZO PER LA SCOPERTA DI ITINERARI TURISTICI “ALTERNATIVI”
THE MODERN TOURIST PAPER: BUILDING, AIM AND USE FOR THE DISCOVERY OF NEW TOURIST ROUTES

Candura Anna Rosa

CARTOGRAFIA E IMPRENDITORIA LOCALE: UN’ESPERIENZA DIDATTICA
CARTOGRAPHY AND LOCAL MANAGEMENT: A DIDACTIC EXPERIENCE

Meini Monica, Spinelli Gianfranco

IPERMAPPE, SISTEMI MULTIMEDIALI PER L’INFORMAZIONE TURISTICA

Lucarno Guido

L’IMPIEGO DELLA CARTOGRAFIA TEMATICA NELLA PROGRAMMAZIONE DI UNA REGIONE TURISTICA. IL CASO DELLA PROVINCIA DEL VCO

Scanu Giuseppe, Madau Caterina, Mariotti Gavino

CARTOGRAFIA E NUOVI ORIENTAMENTI DELLE POLITICHE DEL TURISMO IN SARDEGNA

Borruso Giuseppe

IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELLA DEFINIZIONE DEL CENTRAL BUSINESS DISTRICT. PRIME NOTE PER UN APPROCCIO METODOLOGICO
THE ROLE OF CARTOGRAPHY IN DEFINING THE CENTRAL BUSINESS DISTRICT. A METHODOLOGICAL APPROACH

Donato Carlo

STUDIO DI MORFOLOGIA URBANA PER LA PIANIFICAZIONE. ANALISI E RAPPRESENTAZIONE CARTOGRAFICA DELLA DISTRIBUZIONE DEMOGRAFICA NEL COMUNE DI SASSARI
STUDIES OF URBAN MORPHOLOGY FOR PLANNING. CARTOGRAPHIC ANALYSIS AND VIZUALIZATION OF DEMOGRAPHIC DISTRIBUTION IN THE MUNICIPALITY OF SASSARI

Favretto Andrea, Mastronunzio Marco

INTEGRAZIONE DELLE CARTOGRAFIE NAZIONALI PER LE AREE TRANSFRONTALIERE. UN CASO APPLICATIVO: L’AREA URBANA DI GORIZIA-NOVA GORICA.
CONNECTING MAPS WITH DIFFERENT COORDINATE REFERENCE SYSTEM IN A DIGITAL FORMAT. AN APPLICATION IN THE URBAN AREA OF GORIZIA (ITALY) AND NOVA GORICA (SLOVENIA)

Nodari Fulvio, Chiarandini Alessandra

UNA GESTIONE CAD-GIS DELLA CTRN DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA
THE CAD-GIS MANAGEMENT OF THE REGIONAL DIGITAL TECHNICAL MAP (CTRN) OF FRIULI VENEZIA GIULIA REGION

Porceddu Andrea

ACCESSIBILITÀ, TRASPORTI E G.I.S.: IL CASO DELL’AREA TRANSFRONTALIERA DI TRIESTE E GORIZIA
ACCESSIBILITY, TRANSPORT AND G.I.S.: AN APPLICATION FOR THE CROSSBORDER AREA OF TRIESTE AND GORIZIA

Piastra Stefano

LA RAPPRESENTAZIONE DELL’APPENNINO IMOLESE E FAENTINO NELLA CARTA FLAMINIA (GALLERIA DELLE CARTE GEOGRAFICHE IN VATICANO)
THE REPRESENTATION OF IMOLA AND FAENZA APENNINE IN THE FLAMINIA MAP (GALLERY OF MAPS IN THE VATICAN)

Zecchi Rodolfo

DISTRIBUZIONE DELLE ONDE ANOMALE NEI LAGHI ITALIANI
MAP OF THE TSUNAMIS IN THE LAKES OF ITALY

Zecchi Rodolfo

DISTRIBUZIONE DELLE ONDE ANOMALE NEI MARI ITALIANI
THE TSUNAMIS IN THE SEAS OF ITALY

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 27
  • Publication
    Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 126-127-128
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2016-03-24)
      408  3853
  • Publication
    DISTRIBUZIONE DELLE ONDE ANOMALE NEI MARI ITALIANI
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2016-03-24)
    Zecchi, Rodolfo
    Vengono analizzati quei terremoti che hanno generato tsunami, onde anomale e variazioni del livello delle acque nei mari italiani dal 79 d.C. al 2002.
      554  1820
  • Publication
    DISTRIBUZIONE DELLE ONDE ANOMALE NEI LAGHI ITALIANI
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2016-03-24)
    Zecchi, Rodolfo
    Viene presentata la carta della distribuzione delle onde anomale e della variazioni dei livelli delle acque prodotte da terremoti o da frane nei laghi italiani dal 79 d.C. ad oggi.
      559  1609
  • Publication
    LA RAPPRESENTAZIONE DELL’APPENNINO IMOLESE E FAENTINO NELLA CARTA FLAMINIA (GALLERIA DELLE CARTE GEOGRAFICHE IN VATICANO)
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2016-03-24)
    Piastra, Stefano
    La Galleria delle Carte geografiche in Vaticano, realizzata da E. Danti tra il 1580 ed il 1582, è stata oggetto nel corso del tempo di numerosi ed approfonditi studi: basti pensare da ultimo alla monumentale edizione a cura di L. Gambi e A. Pinelli. Il presente contributo intende analizzare, all’interno della Carta Flaminia appartenente a tale ciclo pittorico-cartografico, la rappresentazione dell’Appennino imolese e faentino, prendendo in considerazione in modo particolare la toponomastica, la viabilità e la diversa resa di alcune emergenze geologiche di questo settore appenninico.
      619  1269
  • Publication
    ACCESSIBILITÀ, TRASPORTI E G.I.S.: IL CASO DELL’AREA TRANSFRONTALIERA DI TRIESTE E GORIZIA
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2016-03-24)
    Porceddu, Andrea
    Il presente lavoro nasce per valutare il ruolo delle infrastrutture in ambito transfrontaliero. In esso vengono presentati i risultati di un studio sul Corridoio 5 e le sue ripercussioni in termini di accessibilità sulle aree transfrontaliere di Trieste e Gorizia, considerate non solo nel contesto nazionale ma in una visione allargata alle province slovene limitrofe. Nello studio sono state descritte, in particolare, le ricadute del progetto infrastrutturale sull’area considerata dal punto di vista geografico e trasportistico, con l’obiettivo di costruire un modello per valutare la situazione dell’accessibilità stradale e ferroviaria attuale e futura di ciascun Comune dell’area e le relative variazioni. Si è proceduto a esaminare le problematiche di tipo geografico trasportistico facendo ricorso a strumenti GIS per la valutazione degli impatti delle infrastrutture esistenti e progettate. Si è calcolato in modo opportuno un indicatore di accessibilità, applicato all’area transfrontaliera delle province di Gorizia e di Trieste e delle regioni slovene della GoriŠka e dell’Obalno KraŠka. Sono stati costruiti gli assi e i nodi stradali e ferroviari su supporto GIS, e una volta implementati i valori dell’indice, sono state costruite delle carte che descrivessero la situazione attuale e futura dell’accessibilità nell’area considerata, permettendoci di concludere come il progetto infrastrutturale non comporterà significative variazioni nell’accessibilità stradale e ferroviaria a ciascun Comune, e suggerendo come sia necessario adottare politiche di trasporto diverse e più efficaci per aumentare l’accessibilità alle infrastrutture nell’area considerata.
      707  1576