Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 151

Scarica il FullText Scarica il Epub

INDICE

Mauro Giovanni

Strumenti per una cartografia ‘attiva’: il balloon mapping. Limiti e potenzialità in un progetto di ricerca a Trieste
Tools for an active cartography: the balloon mapping. First results in a research at Trieste (North-Eastern of Italy)

Calvino Claudio

Citizen Science e inquinamento acustico: NoiseScapes e la città di Siena
Citizen Science and noise pollution: NoiseScapes and the city of Siena

Monaco Cristina

Da documenti storici a risorse digitali per la lettura del territorio: i catasti francesi di Valdieri e Andonno
From historical documents to digital resources for the territorial interpretation: the French Cadastre of Valdieri and Andonno

Favretto Andrea, Mauro Giovanni, Petrarulo Giuliano,Scherbi Massimiliano

Itinerari per un turismo alternativo: dal Web alla portabilità mobile
Pathways for an alternative tourism: from web to mobile devices

Lucchesi Fabio, Ciampi Christian, Nardini Fabio, Scatarzi Ilaria

La carta dei caratteri dei paesaggi toscani
Mapping the Landscape Identity in Tuscany

Criscuolo Laura, Bordogna Gloria, Carrara Paola, Pepe Monia

Il controllo della qualità nell’informazione geografica volontaria: analisi, rappresentazione e proposte per la valutazione
Quality control in Volunteered Geographic Information: analysis, representation and proposals for its assessment

Krasna Francesca

Cartografia 2.0 per un turismo”innovativo”: lungo i sentieri della Slovenia tra natura, arte e storia: l’anello del Kojnik
Cartography 2.0 for an innovative tourism: along the Slovenian routes among nature, art and history: Kojnik’s ring


Recensioni

Ronza Maria

Balloon Mapping a “Trieste Next 2014”: esperienze di cartografia attiva

Rizzo Luca Simone

International Geographical Union, Regional Conference “Changes Challenges Responsibility”, Kraków, Poland 18-22 August 2014

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 10
  • Publication
    BollettinoAIC-151
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2014)
      524  4538
  • Publication
      592  815
  • Publication
    Balloon Mapping a “Trieste Next 2014”: esperienze di cartografia attiva
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2014)
    Ronza, Maria
      745  560
  • Publication
    Cartografia 2.0 per un turismo”innovativo”: lungo i sentieri della Slovenia tra natura, arte e storia: l’anello del Kojnik
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2014)
    Krasna, Francesca
    Scopo di questo contributo è mostrare come la cartografia prodotta tramite l’ausilio delle nuove tecnologie possa risultare utile per “confezionare” e rendere disponibile una proposta di turismo nella natura, capace di incontrare diverse forme di interesse e motivazione turistica. L’itinerario descritto, infatti, variamente combinato e articolato, ben si presta a soddisfare differenti tipi di esigenze e segmenti di domanda, che vanno dal semplice escursionismo giornaliero a pacchetti più elaborati. Questi ultimi si possono iscrivere sia nell’ambito di un’offerta turistica marcatamente orientata verso gusti naturalistici come anche essere pensati in funzione integrativa e complementare verso altre tipologie, che possono andare dal turismo urbano, a quello congressuale, a quello sportivo o culturale, ecc. Si vuole, inoltre, sottolineare l’importanza e il “valore aggiunto” di una cartografia prodotta attraverso mezzi innovativi di relativamente facile utilizzo per itinerari di questo tipo, situati in ambiti marginali (aree confinarie), in cui è molto difficile reperire informazioni e soprattutto dettagli di tipo cartografico che, invece, possono contribuire a promuovere una conoscenza e valorizzazione adeguata di molti territori rurali.
      1180  1838
  • Publication
    Il controllo della qualità nell’informazione geografica volontaria: analisi, rappresentazione e proposte per la valutazione
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2014)
    Criscuolo, Laura
    ;
    Bordogna, Gloria
    ;
    Carrara, Paola
    ;
    Pepe, Monia
    Questo lavoro analizza i contributi geografici volontari come particolare sorgente di informazione in applicazioni di carattere scientifico o professionale, approfondendone la principale criticità: la qualità. Dopo aver fornito un quadro introduttivo, si illustrano le componenti di qualità nelle informazioni geografiche volontarie, si descrivono con schemi ed esempi i principali approcci al controllo della qualità, e si introduce una metodologia per stimare l’efficacia delle strategie di controllo qualitativo sui contributi.
      726  887