Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 11
  • Publication
    Recensioni
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2001)
      809  607
  • Publication
    Aporia e spunti ricostruttivi in tema di lavoro portuale
    (2001)
    Rimaboschi, Massimiliano
      1700  1180
  • Publication
    Politica dei trasporti
    (2012-11-05)
    Longobardi, Roberto
      868  510
  • Publication
    Economia aeroportuale e tutela della concorrenza nel trasporto aereo
    (2001)
    De Vivo, Gennaro
    Attualmente è in corso un profondo cambiamento della gestione aeroportuale poiché, per effetto dell’entrata in vigore di un nuovo specifico regolamento comunitario, i vecchi gestori aeroportuali hanno ampliato la sfera delle loro competenze. Il concetto stesso di aeroporto è soggetto ad un profondo mutamento in quanto si passa da una logica di servizio pubblico che doveva essere offerto gratuitamente, ad un nuovo concetto di aeroporto, considerato come un vera e propria “fonte di reddito”; di conseguenza cambierà anche il modo attraverso il quale vengono gestiti gli aeroporti. Nel lavoro vengono analizzati e descritti il funzionamento di un aeroporto, l’economia aeroportuale, il coinvolgimento della comunità della comunità economica europea nel trasporto aereo e la tutela della concorrenza nei servizi aeroportuali.
      1512  1190
  • Publication
    Logistica e new economy: alcune considerazioni
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2001)
    Merlino, Massimo
    ;
    Testa, Stefania
    Dalla pianificazione e razionalizzazione dei flussi di rifornimento ai fronti di guerra, la logistica è diventata una nuova visione dell’impresa, orientata alla creazione di valore attraverso l’integrazione interfunzionale, il coordinamento dei sistemi di programmazione commerciale, produttiva e degli approvvigionamenti, la razionalizzazione dei flussi di materiali e informazioni ad essi relative, con un forte orientamento di servizio ai clienti. La dimensione tecnologica può influenzare la domanda logistica secondo due modalità, una diretta come mezzo per automatizzare le politiche di gestione (telematica dei trasporti) e una indiretta come mezzo per rendere possibili le teleaatività (telelavoro, e-commerce etc.). Le Imprese stanno muovendo “from electricity to ‘digitricity’”. Cisco, ad esempio, opera per più del 50% su base digitale. La comunicazione ‘one to many’ sta diventando ‘many to many’ grazie alla rete e alla possibilità di creare legami non gerarchici ma piuttosto comunità virtuali dove le imprese operano in partnership anziché in competizione. La condivisione dell’informazione attraverso la supply chain – condivisione divenuta più facile anche grazie all’abbattimento dei costi di transazione permesso dalle nuove ICT- è diventata l’arma vincente per combattere in mercati sempre più turbolenti in un’era in cui sono le possibilità di accesso alla rete a fare la differenza.
      1087  1106