Struttura sociale e procedure giudiziarie nell’Irlanda antico medievale

Details

In questo lavoro vengono esaminati la struttura sociale e il sistema giuridico dell’Irlanda alto-medievale tra il VII ed il X secolo. La ricerca si basa sull’analisi storico-filologica dei principali testi legali in irlandese antico ed esamina alcuni aspetti fondamentali di tale sistema: struttura sociale, distinzione in ranghi, procedure giudiziarie, composizione delle corti di giustizia e funzione di giudici, poeti e re nella risoluzione delle dispute legali. Gli scritti considerati comprendono fonti di argomento più generale con informazioni sulle componenti costitutive del diritto irlandese medievale, trattati di argomento legale riguardanti il rapporto di clientela, procedure con cui venivano discussi i casi legali, composizione delle corti di giustizia e funzione di re, poeti e giudici nella risoluzione di dispute legali, testi di saggezza con norme di comportamento del re e gli eroi.

Anna Fattovich è una specialista di lingua e storia medievale irlandese. Dopo la laurea in Storia Medievale (1998) e successivamente in Conservazione di Manoscritti Medievali (2001) ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Linguistica Storica e Storia Linguistica Italiana (2006) presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dal 2006 al 2012 è stata docente a contratto in “Linguistica delle Società” presso l’Università della Tuscia. E’ autrice di sette libri, di cui quattro pubblicati dalle EUT Edizioni Università di Trieste.

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 1 of 1
  • Publication
    Struttura sociale e procedure giudiziarie nell’Irlanda antico medievale
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2017)
    Fattovich, Anna
    Questo lavoro vuole presentarsi come la continuazione e l’approfondimento di un precedente studio dell’autrice, nel quale si occupava dell’analisi della struttura sociale e del sistema giuridico dell’Irlanda alto-medievale e delineava i tratti essenziali sia del sistema sociale che di quello legale antico irlandese, strettamente connessi l’uno con l’altro. Il motivo che spinge a proporre un nuovo lavoro sull’argomento nasce dall’esigenza anche di presentare la traduzione integrale delle fonti antico-irlandesi analizzate e presentate in appendice, in un secondo volume. Il fine sarebbe quello di rendere in tal modo fruibile al pubblico italiano il maggior numero di fonti in antico irlandese di argomento legale, cercando in tal modo di estendere ulteriormente il corpus di testi da lei tradotti in italiano. Le traduzioni analizzate in questo lavoro si vanno infatti ad  aggiungere ad altre di testi legali antico irlandesi relativi all’insieme di norme riguardanti i matrimoni e i diversi tipi di mogli, l’affidamento e il riconoscimento legale dei bambini, la struttura dei gruppi famigliari, i diritti ereditari e la spartizione dei patrimoni, le responsabilità legali all’interno di ciascun gruppo famigliare, presentati in appendice al lavoro “Terra, eredità e famiglia: rapporti di parentela, matrimonio e affidamento dei bambini nell’Irlanda alto medievale” (EUT Edizioni Università di Trieste, 2010).
      282  903