Trieste Next 2018. Salone europeo dell'innovazione e della ricerca scientifica, 28-29-30 Settembre 2018

Details

Trieste Next - Salone Europeo della Ricerca Scientifica (28-29-30 settembre 2018)

Promosso dal Comune di Trieste, dall’Università di Trieste,da ItalyPost, Area Science Park, SISSA - Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati e in collaborazione con tutti gli enti di ricerca e di alta formazione del territorio. La manifestazione si pone come obiettivo quello di celebrare l’eccellenza del territorio triestino nell’ambito della ricerca scientifica, puntando a favorire il dibattito sui temi chiave dello ricerca e dello sviluppo. L'iniziativa assume le caratteristiche di un “laboratorio” dove trovano spazio ricerca applicata, nuove tecnologie e soluzioni pratiche per accrescere il benessere delle comunità e la competitività delle aziende. Convegni, lectio magistralis e momenti di spettacolo con relatori illustri per raccontare la scienza e viverla come una grande opportunità.

Il focus scelto per la 7^ edizione di Trieste Next – Salone Europeo della Ricerca Scientifica è Naturetech.

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 14
  • Publication
    Sapori molecolari la chimica degli alimenti: miele, caffè, olio d’oliva
    (Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste, 2018-09)
    A cura del Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS); Parovel vigneti oliveti 1898; Illycaffè; Demus, Consorzio Apicoltori della provincia di Trieste / Čebelarski Konzorcij za Tržaško Pokrajino; ARCO Solutions; Agilent Technologies Italia
    Ogni profumo e sapore percepito di un dato alimento dipende dalle caratteristiche chimiche delle specie molecolari che lo compongono. Il cervello ha la capacità di elaborare, attraverso la mediazione dei recettori molecolari presenti nella bocca e nel naso, una percezione organolettica complessa che ci consente di riconoscere i vari cibi e di poterli apprezzare in tutte le varie sfumature di sapore. Nello spazio espositivo verranno realizzati esperimenti e attività interattive che riguarderanno la chimica del gusto e la tipizzazione dei prodotti. Gli esempi saranno tratti dal territorio portuale (caffè), dal territorio coltivato (olio), dal territorio naturale (miele) di Trieste. Alcune molecole presenti negli alimenti saranno rappresentate tridimensionalmente in forma olografica e con stampa 3D.
      110  58
  • Publication
    Openstarts: l’archivio digitale ad accesso aperto per la ricerca e la divulgazione scientifica di UNITS
    (Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste, 2018-09)
    A cura di EUT – Edizioni Università di Trieste
    Cosa significa Open Access? Perché è così importante assicurare il libero accesso ai risultati della ricerca? Le classi potranno conoscere il lavoro editoriale di una University Press impegnata nella promozione del movimento Open Access e nella libera diffusione in rete dei risultati della ricerca scientifica.
      248  85
  • Publication
    Maqôr: per un futuro anteriore del paesaggio agricolo
    (Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste, 2018-09)
    A cura del Dipartimento di Ingegneria e Architettura
    Secondo recenti analisi delle Nazioni Unite, nel prossimo futuro due persone su tre abiteranno in città. Quale futuro per il rimanente terzo? La campagna, un tempo lontana e mite, è ora un territorio organizzato su una ripetizione di monocolture, rifiuti, merci, informazioni e persone, in maniera analoga a quanto succede negli agglomerati urbani. Ma una strada diversa è possibile: un’agricoltura in cui l’architettura aiuta a ripensare tempi e consumi, regolando l’uso delle risorse idriche e la produzione alimentare, l’agricoltura idroponica. Una visione che verrà presentata utilizzando dispositivi multimediali, in cui saranno mostrate alcune immagini di questo microcosmo rurale e un estratto della ricerca sul territorio agricolo del Nord Est italiano. Oltre a questo, si potranno osservare alcuni tra i primi esperimenti sulle tecniche di agricoltura idroponica.
      219  66
  • Publication
    Intelligenza artificiale tra arte e immaginazione
    (Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste, 2018-09)
    A cura del Dipartimento di Matematica e Geoscienze e del Dipartimento di Ingegneria e Architettura, in collaborazione con SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati
    Spesso pensiamo ai computer come uno strumento “ottuso”, capace di svolgere tantissimi calcoli ogni secondo, ma senza creatività. Abilità che è per noi prettamente umana. Ma possono i computer essere creativi? Fare arte? Magari immaginare volti inesistenti o stanze di albergo mai viste prima? Viviamo agli albori dell’era dell’intelligenza artificiale, in cui compiti cognitivi che da sempre erano ritenuti di pertinenza umana stanno pian piano entrando in una nuova dimensione algoritmica. Dal riconoscimento di oggetti in immagini e video alla possibilità di dialogare con un essere umano e fare prenotazioni per noi, le capacità cognitive dell'Artificial Intelligence stanno diventando sempre più pervasive. Ma l’AI possiede anche capacità creative? Sarà possibile scoprirlo nel corso di questa attività!
      187  69
  • Publication
    Il tavolo anatomico virtuale: un viaggio tridimensionale nell’anatomia umana
    (Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste, 2018-09)
    A cura del Dipartimento Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute
    L’Anatomage Table è un sistema complesso di modellizzazione 3D, basato sulla realtà, che porta l'esplorazione dell'anatomia umana alla portata di un dito. In questa esplorazione del corpo umano ci sarà la possibilità di isolare i singoli sistemi e apparati, scoprendo gli organi come in un atlante anatomico.
      373  199