OpenstarTs >
Ricerca >
Tesi di dottorato >
Ingegneria industriale e dell'informazione >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/2584

Title: 03-DPACS: an open source solution for critical PACS systems integratedin the 03 Consortium project.
Authors: Beltrame, Marco
Supervisor/Tutor: Accardo, Agostino
Issue Date: 18-Mar-2008
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: ABSTRACT The student started his work towards the PhD. in 2005, joining the Bioengineering and ICT group of the University of Trieste, whose core research was in the e-health area. The personal research project conducted by the PhD student was inserted in the O3 Consortium research project, which had the aim to propose a complete solution for the adoption of open technology in the healthcare environment. The solution should become a whole new model for e-health application and include new products integrated with a development, support and business model. The PhD student contributed to the project in thinking and designing all the aspects of the complete solution presented in this thesis, in the development and business models, as well as in developing the products and in writing and publishing the results of the steps of this work. He personally contributed proposing the original idea of the support model and designing and implementing a product to test the proposed model. The student had an intermediate step in his personal project: he built a state of the art server for the management of DICOM data and of imaging objects (PACS – Picture and Archiving Communication System), with the aim to ease the adoption of e-health technology and to develop a product on which the model would have been tested. The research was conducted in the following way: first, based on the analysis of real world needs, literature and past experience, the definition of the O3 Consortium project software design guidelines (called “requirements” in the thesis) was performed. Then the product was designed and a new release of the PACS system was developed, implementing original solutions to best achieve all those “requirements”. The technological choices and the original aspects against the state of the art have been discussed and underlined throughout the entire thesis, such as the compliance to all the requirements and the choices for portability, project organization, standard implementation and performance. The idea of O3-DPACS being an integrated project, system plus support model has been also presented and discussed in the thesis.. It should be remarked again that the O3 Consortium means not only software development but also new procedures in both technology and service delivering. Moreover, the PhD student performed the validation of the software and the model, which needed to verify the assumption and to obtain the first results in the O3 Consortium research on e-health adoption. Should be noted the originality of the O3 Consortium project proposal of a whole complete application model to the healthcare real world based on open source software. No other solution for open source software application makes a complete proposal for all the topics of development, design, software architecture, support and business opportunity. Thus, a real research interest exists in testing and validating the model.
ABSTRACT Il dottorato comincia il suo corso di studi nel 2005, unendosi al gruppo di Bioengineering and ICT dell’Università di Trieste. Il principale filone di ricerca del gruppo è nell’area dell’e-health. Il progetto di ricerca condotto personalmente dal dottorando s’inserisce nel progetto O3-Consortium, che ha come obiettivo la realizzazione di una soluzione completa per l’adozione e la diffusione dell’e-health in sanità. Tale soluzione ha l’ambizione di diventare un nuovo modello di riferimento per l’utilizzo di tecnologie aperte in sanità, e per l’adozione di nuove tecnologie software in generale, includendo un insieme di prodotti all’avanguardia con nuovi modelli di sviluppo, produzione e assistenza. Il dottorando ha contribuito al lavoro di gruppo che ha portato all’ideazione e definizione di tutti gli aspetti della soluzione completa, contribuendo ai modelli di sviluppo, economici, alla realizzazione dei prodotti e alla scrittura del progetto stesso. Personalmente, ha contribuito proponendo l’idea originale del modello di assistenza, e progettando e sviluppando le parti più importanti del software scelto per la sperimentazione dei modelli. Il dottorando, come step intermedio, si è posto l’obiettivo di progettare un server all’avanguardia per l’archiviazione di dati e immagini cliniche (PACS), con lo scopo di testare e validare le idee e i principi definiti durante la creazione dei modelli. La ricerca è stata condotta in due passi. Inizialmente, sono state definite delle linee guida per la progettazione del software, chiamate “requirements” o requisiti, sia attraverso l’analisi dei bisogni reali che l’analisi della letteratura e dell’esperienza più che decennale del gruppo. Il secondo passo è stato concretizzare nel prodotto PACS la massima aderenza ai requisiti, progettando e realizzando l’archivio. Le scelte tecnologiche, i motivi e gli aspetti originali rispetto allo stato dell’arte, quali i metodi e il livello di soddisfacimento dei requisiti, le soluzioni per la portabilità del software, l’organizzazione del progetto software e le scelte in fatto di standard e performance, verranno discussi ed evidenziati sottodiversi aspetti nella tesi. Analogamente, verrà spiegato ed evidenziato il concetto che definisce O3-DPACS come progetto integrato, ove il prodotto è inscindibile da una politica adeguata di supporto. Occorre, infatti, rilevare che il progetto O3 Consortium non significa meramente produrre software, anche se con caratteristiche originali, quanto associarvi nuove procedure nella fornitura, gestione, manutenzione e supporto delle tecnologie software. Infine, il dottorando ha condotto a conclusione la sperimentazione e validazione del modello O3 applicato al proprio sistema PACS, ottenendo i primi risultati positivi nella ricerca delle migliori soluzioni per l’adozione dell’e-health all’interno del progetto O3 Consortium. A conclusione, va osservato che la peculiarità propria di O3 Consortium di voler proporre una soluzione completa per l’applicazione delle tecnologie aperte in sanità non ha analoghi, poiché alcuna altra proposta copre allo stesso tempo tutti gli aspetti quali lo sviluppo, l’assistenza, la ricerca, la fornitura del servizio. Ne consegue che esiste un reale interesse di ricerca nello sperimentare il modello O3.
PhD cycle: XX Ciclo
PhD programme: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
Description: 2006/2007
Keywords: PACS, ehealth, medical informatics
Main language of document: en
Type: Tesi di dottorato
Scientific-educational field: ING-INF/06 Bioingegneria elettronica e informatica
NBN: urn:nbn:it:units-5787
Appears in Collections:Ingegneria industriale e dell'informazione

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Marco Beltrame - O3-DPACS thesis.pdfTesi di dottorato2.02 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.