OpenstarTs >
EUT-Libri >
Monografie >
Il buio è una luce nera: scienze in classe nella scuola elementare >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/2975

Title: La luce è quando mi sveglio la mattina. Un percorso sulla luce in quarta e quinta elementare
Authors: Dal Bò, Maria
Guadagnino, Giuliana
Keywords: Didattica della fisica
Physics Didactics
Issue Date: 2008
Publisher: EUT - Edizioni Università di Trieste
Abstract: È possibile avventurarsi nel mondo dei fenomeni fisici in modo semplice ed avvincente con i bambini delle scuole elementari? Come accompagnarli gradualmente dall'esperienza quotidiana ai primi concetti scientifici? Nell'anno scolastico 2003/2004 il Laboratorio per la Didattica delle Scienze "Eureka" di Trieste proponeva un percorso di ricerca-azione sulla luce. Gli incontri con il gruppo ci hanno permesso di individuare alcuni passaggi chiave nella costruzione delle idee su luce, buio e colori. Confortate dal ricco repertorio di possibili esperienze da proporre in classe, abbiamo deciso di avviare il lavoro con i ragazzi. L'itinerario che descriviamo ha coinvolto 5 classi (96 bambini in tutto) e si è svolto tra l'ultimo bimestre dell'anno 2003/2004 ed il primo trimestre dell'anno successivo. È stato condotto dagli insegnanti di scienze, che hanno operato sempre con l'intero gruppo-classe, utilizzando prevalentemente materiali di recupero. Il percorso è iniziato con il confronto delle idee dei bambini su luce e buio ed è stato costruito, nei suoi passaggi successivi, a partire dalle loro risposte.
Can you venture into the world of physical phenomena in a simple and addictive manner with elementary school children? How to gradually accompany them from daily experience to the first scientific concepts? In the academic year 2003/2004, the Trieste "Eureka" Science Didactics Laboratory proposed a light-search-action path. The meetings with the group enabled us to identify some key steps in building ideas on light, darkness, and colors. Convinced by the rich repertoire of possible experiences to be offered in class, we decided to start work with the kids. The route we are describing involved 5 classes (96 children all) and took place between the last two months of 2003/2004 and the first quarter of the following year. It was led by science teachers, who have always worked with the whole group-class, using mostly recovery materials. The journey began with the comparison of the ideas of children on light and dark and was built, in its subsequent steps, from their responses.
Description: pp.77-110
URI: http://hdl.handle.net/10077/2975
ISBN: 978-88-8303-211-0
Appears in Collections:Il buio è una luce nera: scienze in classe nella scuola elementare

Files in This Item:

File Description SizeFormat
04Buio_luce_nera_dal_bò_guadagnino.pdf130.11 MBAdobe PDFView/Open
View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.