Publication:
Αἰδώς negli occhi e sul volto: riflessioni su due temi ricorrenti nella poesia greca

Loading...
Thumbnail Image
Date
2012
Journal Title
Journal ISSN
Volume Title
Publisher
EUT Edizioni Università di Trieste
Research Projects
Organizational Units
Journal Issue
Abstract
Questo studio prende in esame le attestazioni e i tratti distintivi di due temi ricorrenti nella poesia greca: αἰδώς negli occhi e αἰδώς sul volto. Dall’epoca arcaica fino a quella tardoantica i poeti affermano che l’αἰδώς, intesa nell’uno o nell’altro dei suoi molti significati (‘rispetto’, ‘ritegno’, ‘pudore’, ‘vergogna’), risiede negli occhi di uomini e donne. A partire dalla poesia ellenistica, si dice anche che l’αἰδώς, nel senso di ‘pudore’, induce le fanciulle e (raramente) i giovani uomini a distogliere o abbassare gli occhi. Per quanto riguarda il tema dell’αἰδώς sul volto, Euripide e i poeti successivi dicono abbastanza spesso che l’αἰδώς, intesa come ‘pudore’ o (raramente) ‘vergogna’, causa il rossore del viso. Quando l’αἰδώς è paragonata a porpora che colora le guance o quando comunque si specifica che l’αἰδώς fa arrossire le guance, il tema si applica solo a donne (specialmente fanciulle). Quando si dice semplicemente che l’αἰδώς provoca il rossore, senza associazioni con la porpora o con le guance, il motivo si trova anche riferito a uomini e ragazzi.
This paper investigates the occurrences and the distinctive features of two motives throughout Greek poetry: αἰδώς in the eyes and αἰδώς on the face. From archaic until late antique poetry, αἰδώς, exhibiting one or the other of its many meanings (‘respect’, ‘restraint’, ‘modesty’, ‘shame’), is said to reside in the eyes of men and women. Starting from Hellenistic poetry, αἰδώς, in the sense of ‘modesty’, is also said to make girls and (rarely) young men withdraw or lower their eyes. As regards the motif of αἰδώς on the face, Euripides and later poets say quite often that αἰδώς, meaning ‘modesty’ or (rarely) ‘shame’, makes the face blush. When αἰδώς is compared with purple that colours the cheeks or when anyway αἰδώς is said to make the cheeks blush, the motif applies only to women (especially girls). When αἰδώς is simply said to cause the blushing, without being associated with purple or the cheeks, the motif is also to be found in connection with men and boys.
Description
Keywords
Citation
Giulio Massimilla, "Αἰδώς negli occhi e sul volto: riflessioni su due temi ricorrenti nella poesia greca", in: Incontri di Filologia Classica, 10 (2010/11), pp. 233-254.