Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10014
Title: Confini nel tempo. Un viaggio nella storia dell’Alto Adriatico attraverso le carte geografiche (secoli XVI-XX)/Borders through Time. A Journey through the History of the Upper Adriatic with Geographical Maps (XVI-XX Century)
Authors: Selva, Orietta
Umek, Dragan
Contributor: Cecotti, Franco
Zilli, Sergio
Keywords: confinicartografiastoriageografiaAlto Adriatico
Issue Date: 2013
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Orietta Selva, Dragan Umek, "Confini nel tempo. Un viaggio nella storia dell’Alto Adriatico attraverso le carte geografiche (secoli XVI-XX)/Borders through Time. A Journey through the History of the Upper Adriatic with Geographical Maps (XVI-XX Century)", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2013, pp. 200.
Pages: 200; ill.
Abstract: 
Lo scopo di questo lavoro è quello di presentare – lungo un percorso iconico/grafico – la storia e l’evoluzione dei confini alto adriatici dal secolo XVI al XX, utilizzando come filo conduttore i prodotti cartografici delle epoche in cui il confine veniva pensato, tracciato, modificato o semplicemente percepito in modo diverso.
Le cartografie antiche e quelle moderne risultano essere fonti e strumenti insostituibili nello studio delle dinamiche territoriali, soprattutto in aree geografiche contrassegnate dalla storia come realtà confinarie d’incontro e di compresenza, dove per secoli si sono intrecciate culture, politiche ed economie di popoli e lingue diverse.
Ragionare sui confini attraverso la cartografia, significa affrontare la storia degli stati, delle identità e delle culture politiche che hanno accompagnato la storia europea e che hanno conferito un nuovo assetto alle regioni adriatiche.
Questi documenti evidenziano come la mobilità dei confini sia da considerarsi una regola, una consuetudine ciclica più che un’eccezione nella storia europea. Essi traducono su carta il respiro, a volte tumultuoso a volte lento, dei confini, un diaframma territoriale sempre alla ricerca di un difficile equilibrio tra un limite naturale e un limite umano, ovvero tra una linea entro cui esercitare la propria sovranità e una linea entro cui identificare la propria nazionalità.
Type: Book
URI: http://hdl.handle.net/10077/10014
ISBN: 978-88-8303-542-5
Appears in Collections:Confini nel tempo / Borders through Time

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Confini openstarts.pdf237.18 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 20

994
Last Week
1
Last month
9
checked on May 7, 2021

Download(s)

449
Last Week
1
Last month
12
checked on May 7, 2021

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons