Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10147
Title: William James e Carl Stumpf. Un rapporto scientifico e personale attraverso le lettere
Authors: Gioia, Lia
Keywords: William JamesCarl StumpfLettersRelationalityPhilosophy of PsychologyPhilosophy of natural Religion
Issue Date: 11-Apr-2014
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: William James e Carl Stumpf. Un rapporto scientifico e personale attraverso le lettere Come annuncia senza equivoci il titolo di questo lavoro, tema della nostra ricerca è il rapporto scientifico e personale che William James e Carl Stumpf hanno sviluppato nel corso degli anni, a partire dal loro primo incontro praghese, e che si è realizzato quasi solo del tutto in forma epistolare. Punto centrale è stato (anche) per questa ragione lo studio della loro corrispondenza, attraverso la quale è stato possibile tenere unita la prospettiva cronologica insieme allo sguardo sugli aspetti più rilevanti delle rispettive biografie umane e intellettuali. A questo scopo abbiamo adoperato le lettere di James a Stumpf – quasi tutte interamente pubblicate e dunque accessibili – nonchè ovviamente quelle di Stumpf a James. Essendo queste ultime tuttavia solo parzialmente pubblicate, per ovviare alla mancanza di materiale bibliografico, ci siamo serviti direttamente delle lettere manoscritte (conservate nella biblioteca dell’Università di Harvard e concesse in consultazione), qui interamente trascritte e commentate nell’appendice critica che conclude il lavoro. Si è scelto di pubblicare in questa sede tutte le lettere manoscritte di Stumpf e non solo una selezione delle stesse perché si ritiene che esse, nella loro interezza appunto, siano un luogo privilegiato per la ricostruzione e lo studio del rapporto James-Stumpf. Segue peraltro una sintesi delle risposte di James, inserita pure in appendice allo scopo di aiutare il lettore a mantenere sempre visibile il filo rosso che connota a più livelli questa relazione. Nel corso di tre capitoli si è cercato di ripercorrere rispettivamente le origini, il farsi e il mutare di forma del rapporto James-Stumpf. Il tutto in un’impostazione, la più sfaccettata possibile, capace quindi di rendere conto della varietà che lo caratterizza. Nell’impianto del lavoro si è cercato inoltre di privilegiare non tanto una prospettiva duale volta a proporre il sistema di analogie e differenze scientifiche e intellettuali, quanto piuttosto i diversi livelli di significato di cui questa relazione è portatrice, per quanto – questo sì – siano emersi tanto elementi di compatibilità e di una condivisa tendenza teoretica, quanto segnali di una conflittualità più o meno eclatante. In questo senso è opportuno precisare che se la corrispondenza è stata luogo di studio imprescindibile per la ricostruzione di questo rapporto, il passaggio per alcune delle loro opere è stato in molti casi una necessità, con la conseguenza di una pur necessaria selezione degli argomenti affrontati. Non si è trattato quindi di proporre qui integralmente l’esame del pensiero di James e/o di Stumpf, ma di nuovo di ricostruirne la relazione, passando obbligatoriamente per certi momenti di sviluppo che, anche alla luce della testimonianza delle lettere, sono risultati particolarmente emblematici e significativi.
William James e Carl Stumpf. A scientific and human relationship through the letters As mentioned clearly in the title of this dissertetion, the subject of our research is the scientific and human relationship that William James and Carl Stumpf developed over the years. Right after their meeting in Prague, they went on their communication almost entirely in epistolary form. For this reason it was also curicial to examine the chronological perspective of their communication, as well as taking the most interesting and important aspects of their humanistic and intellectual biographies into account. For this aim we used the letters of James to Stumpf - almost fully published - as well as those from Stumpf to James. Since the letters from Stumpf were only partially published, the bibliographical material had a certain scarcity. Therefore, we used the handwritten form of stumpfian letters (preserved in the library of the Harvard University, and granted in consultation), which are fully transcribed and annotated in the critical Appendix at the end of this dissertation. In this paper we preferred to publish all the handwritten form of Stumpfs letters – not only a partial selection from those – because we consider the whole correspondence as a privileged tool to study and understand the relationship between James-Stumpf. In order to help the reader to recognize the many levels of meaning arisen from this relationship, we have also integrated and included in the critical Appendix a summary of James’s responses. In this doctoral work through three chapters, where we have referred to the original papers, it can be recognized, how the relationship between James-Stumpf progressed from many different aspects through the years. Aim of this work is not only to emphasize the system of scientific and intellectual similarities and differences between James and Stumpf; on the contrary we underline and visualize different levels of meaning arisen from this relationship. However, it is possible to find these both elements in their communication: from one hand, the compatibilty and a shared theoretical trend, on the other hand the signs of a conflict, which are sometimes more, sometimes less radical. From this point of view it should be also noted that, while the correspondence is an essential and important context of study in this relationship, it was necessary in some cases to take some of their central works into account, and therefore it leaded to an unavoidable selection of the topics treated. Under these circumstances, it must be pointed out that we don’t aim a complete examination of James’s and/or Stumpf’s thoughts, but mainly a development of their relationship, starting from some emblamatic and significant issues, which can be directly found in their correspondence.
Description: 2012/2013
URI: http://hdl.handle.net/10077/10147
NBN: urn:nbn:it:units-12574
Appears in Collections:Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Gioia_phd.pdfTesi di dottorato2.15 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

673
checked on Feb 23, 2018

Download(s)

2,370
checked on Feb 23, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons