Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10198
Title: Riforma sulla filiazione. "Pillole" su cosa cambia
Authors: Infantino, Daniela
Keywords: FigliAscendentiResponsabilità genitorialeAscolto
Issue Date: 2014
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Daniela Infantino, "Riforma sulla filiazione. "Pillole" su cosa cambia", in: "Tigor. Rivista di scienze della comunicazione e di argomentazione giuridica - A. VI (2014) n. 1", pp. 70-74
Series/Report no.: Tigor: rivista di scienze della comunicazione e di argomentazione giuridica - A.V I
(2014) n.1
Abstract: 
Alcune considerazioni sulle modifiche al diritto di famiglia, di cui alla Legge 10 dicembre 2012 n. 219 e al Decreto Legislativo 28 dicembre 2013 n. 154. Nucleo essenziale della modifica è la “filiazione senza aggettivi”. Stante il moltiplicarsi dei nuovi assetti familiari, era quanto mai necessario realizzare quel principio di uguaglianza tra tutti i figli che la riforma del diritto di famiglia del 1975 non era riuscita ad attuare completamente. Oltre alla parificazione, fanno ingresso nel nostro ordinamento il concetto di responsabilità genitoriale, in ossequio anche a quanto già previsto dalla normativa europea, nonché la previsione dell’ascolto del minore in tutte le controversie che lo riguardano. Viene altresì riconosciuto il diritto per gli ascendenti a mantenere rapporti significativi con i nipoti.
URI: http://hdl.handle.net/10077/10198
ISSN: 2035-584x
Appears in Collections:12 Tigor. Rivista di scienze della comunicazione e di argomentazione giuridica. A. VI (2014), n. 1 (gennaio-giugno)

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Infantino.pdf458.87 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

521
Last Week
2
Last month
checked on Jul 7, 2019

Download(s)

1,030
checked on Jul 7, 2019

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons