Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10345
Title: Human Resources Management nel settore ferroviario: l’approccio di NTV.
Authors: Capozza, Claudia
Dammacco, Giuseppe
Luongo, Giuseppe
Keywords: servizi ferroviariHuman Resources ManagementNTV
Issue Date: 2014
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Claudia Capozza, Giuseppe Dammacco, Giuseppe Luongo (2014) Human Resources Management nel settore ferroviario: l’approccio di NTV., Rivista di Economia e Politica dei Trasporti, n. 1, art. 6.
Series/Report no.: Rivista di Economia e Politica dei Trasporti
1
Abstract: In un mercato liberalizzato da poco e controllato da ex “campioni nazionali”, quale quello dei servizi ferroviari, per i newcomers, è necessario individuare strumenti che consentano di acquisire un vantaggio competitivo tale da renderne sostenibile la presenza sul mercato. In Italia, NTV, la società che da qualche anno opera in concorrenza con Trenitalia sull’alta velocità, ha puntato su strategie innovative per il settore ferroviario. L’approccio adottato poggia sulla convinzione che qualità del servizio offerto alla clientela e soddisfazione del personale siano due aspetti della stessa realtà. Ciò ha spinto la direzione della nuova società di servizi ferroviari, ad adottare pratiche di Human Resources Management basate sulle teorie motivazionaliste le quali pongono al centro del successo di un’impresa il benessere e la dedizione dei sui dipendenti. Trenitalia ha svolto sotto questo profilo, il ruolo del follower. Ha, di fatto, subito l’innovazione di processo e di sistema introdotta da NTV, adeguandosi con lentezza e, sotto le spinte anche demand driven da parte di una clientela sempre più esigente, ha proceduto, anch’essa, a riorganizzare la gestione delle risorse umane. Si tratta proprio di una delle ricadute positive – i cosiddetti spill-over effects – più evidenti del processo di apertura del mercato ferroviario alla concorrenza in Italia. Il presente lavoro si apre con l'analisi degli interventi normativi che si sono succeduti e che hanno progressivamente liberalizzato il mercato del trasporto ferroviario. Segue la rassegna delle principali teorie e dei modelli di organizzazione del lavoro che si sono sviluppati con la rivoluzione industriale. Viene poi illustrata la Human Resources Management, gli elementi su cui si fonda, e come viene implementata da NTV, rispetto alla politica retributiva, alle relazione industriali, al benessere dei dipendenti e alla loro selezione e formazione. Alcune considerazioni conclusive chiudono il lavoro.
URI: http://hdl.handle.net/10077/10345
ISSN: 2282-6599
Appears in Collections:Rivista di economia e politica dei trasporti (REPoT) (2014) 1

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
REPoT_2014(1)-6_Capozza-Dammacco-Luongo.pdf355.38 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

1,128
checked on Oct 17, 2018

Download(s)

1,420
checked on Oct 17, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.