Le professioni dei beni culturali: affinità, differenze, sviluppi futuri : [8] Collection home page

Convegno MAB 2013

13 dicembre 2014

Auditorium Museo Revoltella – Trieste

PROGRAMMA

10:00 Interventi introduttivi

Stefano Parise (Video) - Presidente nazionale AIB (Associazione Italiana Biblioteche)
Augusto Cherchi - Consigliere Direttivo nazionale ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana)
Maria Masau Dan - Coordinatrice regionale Friuli Venezia Giulia ICOM Italia (International Council of Museums – Italia)

Sessione del mattino:
Le professioni degli operatori culturali: stato dell'arte e scenari futuri
Introduzione di Rachele Arena - (AIB – Osservatorio Lavoro e Professione)

11:30 Il profilo professionale del bibliotecario
Raffaele De Magistris, AIB-Osservatorio lavoro e professione

12.00 Professione archivista: la normativa e le recenti trasformazioni
Monica Martignon, ANAI – Sezione Veneto. Responsabile del Servizio archivio di ateneo dell’Università IUAV di Venezia. Componente del Gruppo di lavoro sulla professione ANAI

12:30 Professioni a rischio di estinzione? Rischi concreti e qualche opportunità
Luca Baldin, ICOM Italia, Direttore del Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto

Sessione del pomeriggio:
Costruire insieme un futuro nel lavoro, nell’integrazione e nella formazione dei beni culturali
Tavola rotonda

Coordinamento di Grazia Tatò, Coordinatore regionale MAB FVG
Interventi di: Carlo Bianchini AIB, Anna Maria Tammaro AIB, Claudia Salmini ANAI, Luca Baldin ICOM, Maria Masau Dan ICOM

Browse
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed

Il patrimonio culturale è una delle principali risorse del nostro paese. Non basta però esserne coscienti, bisogna dotarsi di professionisti adeguatamente formati e in grado di tutelare e valorizzare al meglio questa enorme ricchezza. Diventa dunque più che mai strategico definire e certificare le professioni dei beni culturali, progettando nuovi percorsi formativi che garantiscano un aggiornamento costante.


Le principali associazioni professionali nazionali dei beni culturali (AIB, ANAI, ICOM Italia) stanno lavorando in questa direzione e attraverso il Coordinamento MAB (Musei Archivi Biblioteche) possono costruire un futuro condiviso, definendo le competenze comuni dei loro professionisti nonché i principi generali e i metodi delle discipline su cui possono collaborare per la formazione.