Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10657
Title: La stima dei benefici del traffico divertito
Authors: Parolin, Riccardo
Maffii, Silvia
Keywords: Analisi Costi-BeneficiSurplus del consumatoreValutazione economica
Issue Date: 2014
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Riccardo Parolin, Silvia Maffii (2014) La stima dei benefici del traffico divertito, Rivista di Economia e Politica dei Trasporti, n. 3, art. 6.
Series/Report no.: Rivista di Economia e Politica dei Trasporti
3
Abstract: In alcuni paesi europei (ad esempio Italia, Francia) è prassi comune, nella valutazione dei progetti di trasporto pubblico, stimare i benefici per gli utenti che passano da un modo di trasporto all’altro come la differenza tra il costo generalizzato del modo originale e quello del nuovo modo. In questo paper si sottolinea che tale metodologia di stima è scorretta e si punta ad aprire un dibattito sulla questione. Dato l’uso diffuso dei questa metodologia, la questione sollevata ha conseguenze significative in termini di policy, soprattutto perché gli investimenti in progetti di trasporto pubblico possono in realtà generare benefici per gli utenti sostanzialmente inferiori rispetto a quelli stimati, e quindi la loro giustificazione in termini di benessere può essere messa in discussione.
URI: http://hdl.handle.net/10077/10657
ISSN: 2282-6599
Appears in Collections:Rivista di economia e politica dei trasporti (REPoT) (2014) 3

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
REPoT_2014(3)-6_Parolin-Maffii.pdf498.97 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

568
checked on Jul 19, 2018

Download(s)

360
checked on Jul 19, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.