Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10799
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorLupi, Marino-
dc.contributor.authorFarina, Alessandro-
dc.contributor.authorPratelli, Antonio-
dc.contributor.authorGazzarri, Alessandra-
dc.date.accessioned2015-02-20T15:55:42Z-
dc.date.available2015-02-20T15:55:42Z-
dc.date.issued2015-
dc.identifier.citationMarino Lupi, Alessandro Farina, Antonio Pratelli, Alessandra Gazzarri (2015) Evoluzione della rete italiana delle autostrade del mare, Rivista di Economia e Politica dei Trasporti, n. 1, art. 1.it_IT
dc.identifier.issn2282-6599-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/10077/10799-
dc.description.abstractLe Autostrade del Mare sono dei servizi di trasporto marittimo a corto raggio (Short Sea Shipping) che hanno fondamentalmente i seguenti obiettivi: costituire una valida alternativa al trasporto di tipo “tuttostrada”; ed integrare i trasporti terrestri, in particolare quando esistono dei vincoli geografici. In questa nota, dopo alcune osservazioni sulla competitività dei servizi di trasporto intermodale basati sulle Autostrade del Mare, rispetto ai servizi di trasporto “tutto-strada”, si analizza lo sviluppo delle rotte da e per i porti italiani. Lo studio mette in evidenza che le rotte delle Autostrade del Mare, fra coppie di porti italiani sulla penisola, non rappresentano, almeno attualmente, un’alternativa efficace al trasporto “tutto-strada”; anche se vi sono dei segni di una inversione di tendenza. Le rotte nazionali delle Autostrade del Mare infatti integrano i collegamenti fra la penisola e le isole; le rotte internazionali delle Autostrade del Mare collegano, fondamentalmente, i porti adriatici con porti della penisola balcanica, in particolare quelli posti sull’altra sponda dell’Adriatico, e i porti tirrenici con i porti, europei e nord africani, del Mediterraneo Occidentale. La nota mette infine in evidenza l’evoluzione delle caratteristiche dei servizi delle Autostrade del Mare negli anni 2008, 2010 e 2012. Seguono alcune considerazioni: sulla competitività del traspoto intermodale, basato su Autostrade del Mare, rispetto al tutto-strada ed sulle azioni relative ad azioni di policy volte a migliorare questa competitività.it_IT
dc.language.isoitit_IT
dc.publisherEUT Edizioni Università di Triesteit_IT
dc.relation.ispartofseries1it_IT
dc.subjectAutostrade del mareit_IT
dc.subjectPolitica europea dei trasportiit_IT
dc.subjectRotte marittimeit_IT
dc.subjectPorti italianiit_IT
dc.subjectTrasporto intermodaleit_IT
dc.subjectTrasporto tutto-stradait_IT
dc.subjectCompetitività trasporto intermodaleit_IT
dc.titleEvoluzione della rete italiana delle autostrade del mareit_IT
dc.typeArticle-
item.fulltextWith Fulltext-
item.languageiso639-1other-
item.grantfulltextopen-
Appears in Collections:Rivista di economia e politica dei trasporti (REPoT) (2015) 1
Files in This Item:
File Description SizeFormat
REPoT_2015(1)-1_Lupi_Farina.pdf740.87 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show simple item record


CORE Recommender

Page view(s)

1,354
checked on Jun 24, 2019

Download(s)

891
checked on Jun 24, 2019

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.