Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10964
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorSiagri, Roberto-
dc.contributor.authorCozzini, Stefano-
dc.date.accessioned2015-04-13T10:05:01Z-
dc.date.available2015-02-13T10:05:01Z-
dc.date.issued2014-09-26T18:00:00Z-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/10077/10964-
dc.description.abstractIntervengono Stefano Cozzini, CNR/IOM, tecnologo, responsabile delle infrastrutture HPC Roberto Siagri, presidente e amministratore delegato Eurotech Il costo energetico dei grandi supercomputer e delle infrastrutture informatiche in generale è in costante crescita, e ormai l'imperativo è di eseguire calcoli usando la minor energia possibile, piuttosto che calcolare più in fretta. Metodi e tecniche innovative sono quindi necessarie per ridurre i consumi e al tempo stesso aumentare la potenza di calcolo; un’esigenza, quest’ultima, diventata fondamentale per risparmiare energia in altri settori. La conferenza intende fare il punto sul ruolo fondamentale dell'HPC (High Performance Computing, il calcolo ad alte prestazioni) sulle scelte energetiche e illustrare alcune delle tecnologie "green" nel calcolo ad alte prestazioni.-
dc.titleGreen-HPC: le sfide energetiche del calcolo ad alte prestazioniit
dc.typeVideo-
dc.coverage.spatialMuseo Revoltella-
dc.relation.conferenceTrieste Next 2014-
item.cerifentitytypeProducts-
item.fulltextWith Fulltext-
item.grantfulltextopen-
item.openairetypeother-
item.openairecristypehttp://purl.org/coar/resource_type/c_12ce-
Appears in Collections:Trieste Next 2014. Salone europeo dell'innovazione e della ricerca scientifica, 26-27-28 Settembre 2014
Files in This Item:
File SizeFormat
Revoltella-26_18.mp4606.86 MBMP4View/Open
Show simple item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

414
checked on Dec 6, 2022

Download(s)

109
checked on Dec 6, 2022

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.