Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/10990
Title: Una metodologia per l’analisi qualitativa: resa e cattura di Wolff
Authors: Cipriani, Roberto
Keywords: Kurt WolffSolidarietà in DurkheimSistema in LuhmannCampo in BourdieuLiquidità in BaumannStruttura in Lévi-StraussCarisma in WeberRischio in BeckClasse sociale in Marx
Issue Date: 2015
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Roberto Cipriani, "Una metodologia per l’analisi qualitativa: resa e cattura di Wolff", in: Marco Cossutta (a cura di), "Tra analogico e digitale. Ricordando Franco Fileni", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2015, pp. 11.
Series/Report no.: in/Tigor
12
Abstract: 
Non vi è teoria senza concetti. Dunque la definizione dei concetti è fondamentale per la costruzione di una teoria, quale che sia la metodologia scelta, costruzionista o meno, a partire dalle ipotesi o dai dati, quantitativa o qualitativa, mono-metodo o multi-metodo.
Alcuni concetti poi risultano seminali, come si suole dire, perché appunto molto fertili, più produttivi di tanti altri. Così è per il concetto di classe sociale in Marx, di solidarietà in Durkheim, di carisma in Weber, di dono in Mauss, di struttura in Lévi-Strauss, di sistema in Luhmann, di campo in Bourdieu, di liquidità in Baumann, di rischio in Beck e così via.
A proposito di diffusione ed utilizzo di uno o più concetti l'autore ricorda con quanta soddisfazione Edward Shils gli parlasse della sua coppia concettuale «centro e periferia» (Shils 1975), largamente ripresa in molte parti del mondo per applicazioni di natura sempre diversa. Certamente anche Kurt Wolff doveva essere contento anche lui per il buon esito della sua proposta binomiale di «resa e cattura», rifluita in molti approcci sociologici di qua e di là dell’Atlantico, come mostra la serie di saggi che vi fa riferimento, anche se non è mancata qualche osservazione critica accompagnata talora da ironia sulla figura del ricercatore divenuto «prigioniero» del suo interlocutore sociale di riferimento. Nondimeno vale proprio la pena di fare i conti con questa straordinaria intuizione bi-concettuale del Nostro.
Type: Book
URI: http://hdl.handle.net/10077/10990
ISBN: 978-88-8303-623-1
eISBN: 978-88-8303-626-2
Appears in Collections:in/Tigor 12 Tra analogico e digitale. Ricordando Franco Fileni

Files in This Item:
File Description SizeFormat
cipriani.pdf114.03 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

637
checked on Jan 27, 2020

Download(s) 50

579
checked on Jan 27, 2020

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons