Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/11027
Title: La localizzazione delle attività economiche nel territorio: concentrazione e polarizzazione dei settori in un’applicazione GIS
The spatial location of firms: distributional clustering and sectorial polarization in a GIS
Authors: Balducci, Francesco
Keywords: GISanalisi spazialestudi locali e regionaliKernel Density Estimation (KDE)Ripley’s KGISspatial analysislocal and regional studiesKernel Density Estimation (KDE)Ripley’s K
Issue Date: 2014
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Francesco Balducci, "La localizzazione delle attività economiche nel territorio: concentrazione e polarizzazione dei settori in un’applicazione GIS = The spatial location of firms: distributional clustering and sectorial polarization in a GIS", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 152 (2014), pp. 73-89
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
152
Abstract: In questo lavoro, attraverso un processo di georeferenziazione, sono state localizzate tutte le attività economiche presenti nel territorio del Comune di Pesaro, una città di medie dimensioni caratterizzata da un consolidato distretto manifatturiero e da importanti realtà commerciali e turistiche. Dal Sistema Informativo Territoriale (SIT, o Geographic Information System – GIS) derivano statistiche economiche e cartografie tematiche che, congiuntamente, descrivono il tessuto imprenditoriale. Le analisi successive elaborate su di esse sono rilevanti e utili agli operatori locali e ai policy makers, ai fini strategici, di controllo o di pianificazione, di sviluppo economico o di marketing. Il lavoro si inserisce nel sentiero di sviluppo della moderna cartografia, intesa come strumento di analisi e non soltanto – riduttivamente – come una rappresentazione statica della realtà. Infatti, sfruttando l’informazione che deriva dalla georeferenziazione e dalle mappe tematiche, l’analisi è stata approfondita per mezzo di tecniche avanzate di spatial analysis, quali la Kernel Density Estimation (KDE) e la Ripley’s K. Queste metodologie consentono di studiare la polarizzazione e la densità delle attività economiche nel territorio, analizzando l’interconnessione fra di esse e disaggregando i settori di attività.
In this research a Geographic Information System (GIS) is constructed using data on firms and businesses located in the municipality of Pesaro, Marche, Italy. Pesaro is a mid-sized town, characterized by a remarkable industrial district – furniture manufacturing – and tourism. Combining economic evaluations with descriptive statistics and sectorial mapping, the spatial location of firms is analysed throughout the paper. The spatial analysis is then deepened by means of advanced techniques such as the Kernel Density Estimation (KDE) and the Ripley’s K. The paper follows the path of modern cartography – intended as a tool of analysis rather than a mere representation of reality – and contributes to the existing literature. The results show how sectors tend to cluster unlikely, with significant distributional differences. The observed differences are explained mainly by the characteristics of firms, such as dimension and the sector of activity. The results are interesting to policy makers and local administrators for urban planning, industrial policy, economic development strategy and marketing.
URI: http://hdl.handle.net/10077/11027
ISSN: 0044-9733
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 152

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Balducci.pdfbalducci testo1.22 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

392
checked on Feb 21, 2018

Download(s)

1,314
checked on Feb 21, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons