Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/11029
Title: Le applicazioni per dispositivi mobili e il loro utilizzo in campo cartografico. L’esempio della app GISLAB-UNITS
Mobile apps and their use in the cartography’s field. The GISLAB-UNITS case
Authors: Scherbi, Massimiliano
Keywords: appgpsmappeturismo alternativoappgpsmapsalternative tourism
Issue Date: 2014
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Massimiliano Scherbi, "Le applicazioni per dispositivi mobili e il loro utilizzo in campo cartografico. L’esempio della app GISLAB-UNITS = Mobile apps and their use in the cartography’s field. The GISLAB-UNITS case", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 152 (2014), pp. 104-112
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
152
Abstract: 
Da quando le app hanno iniziato ad esser distribuite nel 2008, sia il
loro sviluppo che il loro utilizzo sono costantemente cresciuti negli
anni. Ormai sono disponibili app per qualsiasi argomento: dalla
consultazione di quotidiani allo shopping, dal fitness alla musica.
Molte di queste sono legate alla cartografia o più semplicemente
sfruttano il sistema GPS (Global Positioning System) del dispositivo
utilizzato per indicare la posizione dell’utente e potergli quindi fornire
le informazioni più interessanti in base all’area in cui si trova.
Si prenderà qui ad esempio la app GisLab – UniTS, sviluppata dal
Laboratorio GIS dell’Università degli Studi di Trieste, la quale si basa
proprio sulle potenzialità offerte da questo tipo di programmi, anche
per promuovere forme di turismo ‘alternativo’ (turismo sostenibile,
turismo rurale, ecc.).

Apps’ development and use has constantly grown over the years,
since they first began appering in 2008. Nowadays there’s an app for
any purpose: from reading newspapers to shopping, from fitness to
music. Many of these are cartography’s related or they simply use the
GPS system (Global Positioning System) to indicate the user’s position
and give him/her the most suitable information according to the area
in which he/she is. Here, we are going to take into consideration the
GisLab – UniTS app, developed by Laboratorio GIS of the University
of Trieste, which uses some of the possibilities offered by this kind of
computer program, also to promove an ‘alternative’ tourism.
Type: Book Chapter
URI: http://hdl.handle.net/10077/11029
ISSN: 0044-9733
eISSN: 2282-472X
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 152

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Scherbi.pdfscherbi testo1.5 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

623
Last Week
0
Last month
1
checked on Jul 16, 2019

Download(s)

737
checked on Jul 16, 2019

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons