Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/11359
Title: EYE MOVEMENTS AND PUPIL REACTIONS DURING AFFECTIVE PICTURE VIEWING
Authors: MICCOLI, LAURA
Issue Date: 28-Apr-2006
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: 
E' stato ipotizzato che le emozioni siano il risultato dell'attivazione di un sistema motivazionale appetitivo o di uno di difesa, evolutisi per promuovere la sopravvivenza dell'individuo e della sua specie. Reazioni linguistiche, comportamentali e psicofisiologiche ad una vasta gamma di stimoli affettivi visivi hanno supportato questo approccio bidimensionale allo studio delle emozioni e delle motivazioni. All'interno di questo quadro teorico, abbiamo indagato l'effetto di immagini a contenuto emotigeno su movimenti oculari e diametro pupillare. Nel primo studio abbiamo presentato fotografie a colori, controbilanciate per valenza, grado di attivazione e composizione percettiva. Abbiamo osservato un maggior numero di movimenti oculari durante immagini a contenuto affettivo e dalla rappresentazione percettiva più' complessa. Inoltre il diametro pupillare era maggiore durante immagini emotigene spiacevoli, ma non rispondeva alla composizione percettiva delle immagini. Per replicare ed approfondire i risultati ottenuti, abbiamo condotto un secondo studio nel quale abbiamo controllato la luminosità' delle immagini e le abbiamo presentate in bianco e nero, allo scopo di escludere eventuali fattori di confound percettivi. I risultati inerenti i movimenti oculari sono stati replicati. Il diametro pupillare era invece maggiore per stimoli emotigeni in generale, sia piacevoli che spiacevoli. Ulteriori test hanno indicato che la risposta pupillare era determinata dal grado di attivazione degli stimoli, piuttosto che dalla loro specifica valenza emotigena. Nel secondo studio abbiamo inoltre presentato stimoli acustici atti a provocare la risposta di trasalimento, allo scopo di testare se la modificazione del diametro pupillare a seguito di questi stimoli era modulata dal contenuto emotigeno delle immagini che venivano al contempo presentate. In aggiunta, il riflesso di trasalimento e' stato investigato registrando la risposta di conduttanza cutanea ed il riflesso elettromiografico di ammiccamento. In linea con precedenti risultati, la risposta di ammiccamento agli stimoli acustici e' apparsa modulata dal contenuto emotigeno delle immagini. Al contrario, ne' la conduttanza cutanea ne' il diametro pupillare hanno risposto agli stimoli acustici in base al contenuto affettivo delle immagini. Per concludere, sia movimenti oculari che diametro pupillare hanno risposto al contenuto emotigeno delle immagini. In generale, gli stimoli emotivamente più' attivanti hanno causato le risposte oculari e pupillari più' consistenti. All'interno del modello motivazionale delle emozioni questi dati suggeriscono che immagini associate a contenuti emotigeni più' fortemente evocativi comportano una maggiore attivazione dei sistemi appetitivo e di difesa.

It has been suggested that emotions result from the activation of a defensive and an appetitive motivational system, that evolved to promote the survival of the individual and its specie. Linguistic, behavioral, and psychophysiological reactions to a wide range of visual affective stimuli supported this bi-dimensional approach to emotion and motivation. Within this theoretical framework we investigated eye movements and pupil diameter reactions to affective images. In the first study we presented color pictures balanced across affective valence, arousal, and perceptual composition dimensions. A higher number of ocular movements followed the presentation of emotional and perceptually more complicated images. Moreover, pupil diameter dilated the most during affectively unpleasant stimuli, but it was not influenced by pictures' perceptual composition when emotional images were displayed. To replicate and deepen these results we conducted a second study, displaying stimuli in grayscale and controlling their luminosity in order to rule out possible perceptual confounds. Eye movements showed the same pattern of results. After controlling these physical features, we found that pupil diameter was larger during both appetitive and distasteful compared to neutral stimuli. Additional tests indicated that the most arousing stimuli elicited the greatest pupillary response, regardless their hedonic valence. In this second study we also delivered acoustic startle probes during picture viewing to test whether pupil diameter response to the probes was modulated by the affective state evoked by the foreground image. Startle reflex was further investigated recording skin conductance and electromyographic blink reactions to the probes. In line with previous results, EMG blink was modulated by ongoing valence: Pleasant images evoked significantly smaller blinks than unpleasant images. On the contrary, neither skin conductance nor pupil diameter responses to startle probes were influenced by the ongoing affective state. These results are discussed referring to data emerged thus far within the bi-dimensional approach to emotional reactions. In summary, both eye movements and pupil diameter reacted to the emotionality of pictures. This effect emerged also when we controlled for potential perceptual confounds. In general, we found the largest pupillary and ocular reactions to the most arousing stimuli. Within the motivational model of emotion, these data are interpreted as indicating that picture contents associated to stronger motivational states cause a wider activation of the appetitive an d the defensive motivational system.
Description: 
2004/2005
Type: Doctoral
URI: http://thesis2.sba.units.it/store/handle/item/12361
http://hdl.handle.net/10077/11359
Appears in Collections:PREGRESSO

Files in This Item:
File Description SizeFormat
43067.pdf11.54 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

397
checked on Oct 29, 2020

Download(s)

467
checked on Oct 29, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons