Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/11615
Title: IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELL’EDUCAZIONE AL PATRIMONIO. IL PROGETTO RACCONTI DI PIETRA
THE ROLE OF CARTOGRAPHY IN HERITAGE EDUCATION. THE STONES TELLING STORIES PROJECT
Authors: Bertacchini, Milena
Keywords: patrimonio culturaleeducazione al patrimoniocartografiascuolamuseocultural heritageheritage educationcartographyschoolmuseum
Issue Date: 2013
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Milena Bertacchini, "IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELL’EDUCAZIONE AL PATRIMONIO. IL PROGETTO RACCONTI DI PIETRA = THE ROLE OF CARTOGRAPHY IN HERITAGE EDUCATION. THE STONES TELLING STORIES PROJECT", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 147 (2013), pp. 133-138
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
147
Abstract: 
L’importante ruolo educativo che il patrimonio culturale è in grado di svolgere, nei confronti
del pubblico scolastico e della cittadinanza in genere, trova nella cartografia un
valido sostegno. “Racconti di pietra” è un progetto di educazione al patrimonio culturale
che il Museo di Scienze della Terra dell’Università di Modena e Reggio Emilia sta
portando avanti da alcuni anni in collaborazione con le scuole secondarie superiori del
territorio e le istituzioni culturali nazionali e locali. Il progetto intende contribuire alla
diffusione del sapere scientifico ed al crescere della consapevolezza del valore del patrimonio
culturale attraverso percorsi di scoperta guidati dagli studenti, che trovano
nella cartografia uno strumento di lettura e di narrazione del territorio e della sua evoluzione.

“Stones telling stories” is an education project related to cultural heritage to spread
scientific knowledge and awareness of the value of cultural heritage, using mapping
as guide of discovery trails. The Earth Sciences Museum of the Università di Modena
e Reggio Emilia has been carrying out it since 2010 in partnership with high schools
and national and municipal cultural institutions. The 2013 edition has been among
the winners of the initiative: “I love Cultural Heritage: call for proposals for the valorisation
of cultural heritage” organised by the Institute of Cultural Heritage of the
Region Emilia Romagna. It will involve over 150 school students from three towns
of the Modena province: Modena, Finale Emilia and Sassuolo. Their involvement
will provide an opportunity to expand the network of knowledge and skills between
school and museum with the intent to promote and to reconstruct, in a joint perspective,
the cultural heritage of the province of Modena that the recent earthquake
of the 2012 May deeply damaged.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/11615
ISSN: 0044-9733
eISSN: 2282-472X
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 147

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Bertacchini.pdf1.09 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

604
Last Week
0
Last month
3
checked on Oct 21, 2020

Download(s) 50

767
Last Week
0
Last month
1
checked on Oct 21, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons