Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10077/11658
Campo DCValoreLingua
dc.contributor.authorOsti, Giorgio-
dc.date.accessioned2015-09-28T07:46:14Z-
dc.date.available2015-09-28T07:46:14Z-
dc.date.issued2015-
dc.identifier.issn2385-0892-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/10077/11658-
dc.description.abstractThere is a great effort to include relational attributes within a space perspective. This concerns two current interpretative tendencies: the first is related to the idea of de-territorialisation due to the high mobility of people and goods; the second is centred on the idea that social relations are increasingly loose and fragmented, giving rise to the ‘liquid society’. Approaches emphasising the importance of space and the strength of relations may counter such ideas by showing that many empirical cases are still interpretable by a robust combined socio-spatial perspective. The paper will take the polymorphic and structural approach of authors like Jessop, Brenner and Jones, paying special attention to the ‘quality’ of social relations according to a tradition that began with Simmel and Mauss, passed through Polanyi, and concluded with Godbout and Caillé. The paper illustrates the debate on the conjunction between space and relations, in particular through the view of Schatzki, elaborates on new or renewed patterns, and gives some examples of where such theoretical elaborations can be applied. The product is a typology of ‘socio-spatial relations’, while examples will be provided in regard to the issues of globalization, sustainability and governance.it_IT
dc.description.abstractNelle scienze sociali è in corso un grande sforzo per includere aspetti relazionali all’interno di una prospettiva spazialista. Ciò riguarda due recenti tendenze interpretative: la prima è legata all’idea di de-territorializzazione dovuta alla alta mobilità di persone e cose, la seconda è centrata sull’idea che le relazioni sociali siano progressivamente lasche e frammentate, dando luogo alla società liquida. Approcci che enfatizzano l’importanza dello spazio e la forza delle relazioni possono controbilanciare tali idee mostrando che molti casi empirici sono ancora interpretabili attraverso una robusta prospettiva che combina sociale e spaziale. Il testo considera l’approccio polimorfo e strutturale di autori come Jessop, Brenner and Jones, ponendo una particolare attenzione alla ‘qualità’ delle relazioni sociali secondo una tradizione che parte da Simmel e Mauss, passa attraverso Polanyi e giunge a Godbout e Caillé. Il testo illustra il dibattito sulla congiunzione fra spazio e relazioni, in particolare attraverso la visione di Schatzki, elabora poi un nuovo modello e descrive infine alcuni casi sui quali applicare tali spunti teorici. Il prodotto finale è una tipologia di relazioni socio-spaziali, applicate a tre questioni: globalizzazione, sostenibilità e governance.it_IT
dc.language.isoenit_IT
dc.publisherEUT Edizioni Università di Triesteit_IT
dc.relation.ispartofseriesPoliarchie/Polyarchiesit_IT
dc.relation.ispartofseries4/2015it_IT
dc.subjectSpaceit_IT
dc.subjectsocial relations qualityit_IT
dc.subjectfamiliarityit_IT
dc.subjectbounded solidarityit_IT
dc.subjectland use control at a distanceit_IT
dc.subjectSpazioit_IT
dc.subjectqualità relazionaliit_IT
dc.subjectfamiliaritàit_IT
dc.subjectsolidarietà limitatait_IT
dc.subjectcontrollo a distanza dell’uso del suoloit_IT
dc.titleSocio-spatial relations: an attempt to move space near societyit_IT
dc.typeBook chapter-
dc.identifier.eisbn978-88-8303-666-8-
item.fulltextWith Fulltext-
item.grantfulltextopen-
item.languageiso639-1other-
È visualizzato nelle collezioni:Poliarchie / Polyarchies 2015/4
File in questo documento:
File Descrizione DimensioniFormato
Poliarchie_4_2015.pdftesto copertina467.5 kBAdobe PDFMiniatura
Visualizza/apri
copertina_Poliarchie_4_2015.jpgcopertina218.61 kBJPEGMiniatura
Visualizza/apri
Visualizza la scheda semplice del documento


CORE Recommender

Page view(s)

569
checked on 10-apr-2019

Download(s)

850
checked on 10-apr-2019

Google ScholarTM

Check


Questo documento è distribuito in accordo con Licenza Creative Commons Creative Commons