Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/11718
Title: Il CVLEX trascritto e annotato da Giovanni Boccaccio. Cod. Laur. Plut. 33, 31 fogli 17<sup>r</sup> - 24<sup>r</sup>
Editors: Floramo, Angelo
Cervani, Roberta
Keywords: BoccaccioCulexecdotica digitaleeditoriafilologotrascrizionecodificadigital ecdotictranscriptioncodificationhumanist
Issue Date: 2015
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Angelo Floramo, Roberta Cervano (a cura di), "Il CVLEX trascritto e annotato da Giovanni Boccaccio. Cod. Laur. Plut. 33, 31 fogli 17<sup>r</sup> - 24<sup>r</sup>", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2015, pp. 122.
Series/Report no.: Polymnia: Collana di Scienze dell'Antichità. Studi di Filologia classica 
Pages: 122
Price: 35,00
Abstract: 
Boccaccio's comment to Culex (kept in the Laurentian Codex 33,31) represents an interesting case-study for analysing the problems and the potential of annotated texts in the era of digital ecdotic. To this end, starting from a structural and semantic analysis, criteria and standards validity for the transcription and codification in the Extended Markup Language have been set up, developed and experimentally tested, in accordance with what indicated by the Text Encoding Initiative. Contextually, the comment gives one the chance to focus on a specific moment of the richly problematic tradition of a certain text, while also allowing one to observe and understand the formation of a humanist's comment, as it came into existence in Boccaccio's own lab.

Il commento del Boccaccio al Culex, che si conserva nel codice laurenziano 33, 31, rappresenta un caso di studio significativo su prospettive e problemi della pubblicazione dei testi annotati nel nuovo orizzonte dell'ecdotica digitale. A questo fine sono stati predisposti, sviluppati e testati sperimentalmente, partendo dall’analisi strutturale e semantica, criteri e validità degli standard per la trascrizione e la codifica nell'Extended Markup Language, nella direzione indicata dalla Text Encoding Initiative. Nello stesso tempo questo lavoro permette di concentrare, da una parte, l'attenzione su un punto della tradizione di un testo ricca di problemi, dall'altra, di cogliere nel suo farsi, nell'officina editoriale del Boccaccio, la formazione di un commento umanistico: un modello con cui confrontarsi per il filologo chiamato a curare oggi, nell'età dell'informazione digitale, nella sua officina, la sua riproposizione in una nuova fase della tradizione.
Type: Book
URI: http://hdl.handle.net/10077/11718
ISBN: 978-88-8303-605-7
eISBN: 978-88-8303-606-4
Appears in Collections:17. Il CVLEX trascritto e annotato da Giovanni Boccaccio

Files in This Item:
File Description SizeFormat
CULEX_fulltext.pdftesto completo33.07 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Boccaccio_Culex.jpgcopertina182.2 kBJPEGThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 20

881
checked on Sep 27, 2022

Download(s) 20

1,374
checked on Sep 27, 2022

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons