Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/11728
Title: I 150 ANNI DELLA CARTOGRAFIA DEL SERVIZIO GEOLOGICO D’ITALIA
150 YEARS OF CARTOGRAPHY AT THE GEOLOGICAL SURVEY OF ITALY
Authors: Tacchia, Domenico
Issue Date: 2011
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Domenico Tacchia, "I 150 ANNI DELLA CARTOGRAFIA DEL SERVIZIO GEOLOGICO D’ITALIA = 150 YEARS OF CARTOGRAPHY AT THE GEOLOGICAL SURVEY OF ITALY", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia - supplemento, 143 (2011), Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2011, pp. 9-26
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
143
Abstract: Vengono descritte le vicende cartografiche del Servizio Geologico nei 150 anni dall’Unità d’Italia. È evidenziato il ruolo svolto fin dai primi anni della sua fondazione dapprima con la raccolta della cartografia geologica esistente, oggi consultabile presso la biblioteca ISPRA, poi con la partecipazione diretta a progetti di rilevamento di aree di interesse geologico - minerario. La presenza attiva ai congressi internazionali di geologia (in particolare quello di Bologna del 1881) ed alla carta dell’Europa del 1913. La pubblicazione delle carte d’insieme dell’Italia e la collana cartografica alla scala 1:100.000 iniziata con il rilevamento della Sicilia nel 1877 e completata quasi cento anni dopo, fino alla nuova cartografia geologica alla scala 1:50.000 con acquisizione numerica del dato per la formazione di una banca dati geologica. L’immediato futuro da dedicare al miglioramento della visualizzazione cartografica con sistemi numerici.
This work describe the long history of the Geological Survey of Italy in the last 150 years from the Unification of Italy and the role played in the early years of its foundation, first developed with the collection of existing geological mapping, now available at the ISPRA library, then with the direct participation in geological surveys of areas of geological-mining interest. Has been described the active presence at International Geological Congresses (particularly the 2nd IGC of Bologna in 1881) and the map of Europe in 1913 and resumed the publication of geological maps of the whole of italian territory and the cartographic scale 1:100,000 series, started with the mapping of Sicily in 1877 and completed nearly one hundred years later. Here is also remembered the new Geological Cartographic Project at 1:50,000 scale integrated with the acquisition of numerical data for the realization of a geological database. The immediate future will be devoted to the improvement of the map realization by means of digital systems.
URI: http://hdl.handle.net/10077/11728
ISSN: 2282-472X
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 143

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Tacchia.pdf13.78 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

794
Last Week
3
Last month
checked on Feb 25, 2018

Download(s)

824
checked on Feb 25, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons