Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/12307
Title: “IL PAESAGGIO NELLA CARTOGRAFIA”: IL SUCCESSO DI UN PERCOSO DIDATTICO
”THE LANDSCAPE IN CARTOGRAPHY”: THE ACHIEVEMENT OF AN EDUCATIONAL PROJECT
Authors: Bertacchini, Milena
Issue Date: 22-Mar-2016
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Milena Bertacchini, "'IL PAESAGGIO NELLA CARTOGRAFIA': IL SUCCESSO DI UN PERCOSO DIDATTICO", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 129-130-131 (2007), Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2007, pp. 249-255
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
129-130-131
Abstract: 
“Gemma 1786”, il Museo del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Modena e Reggio
Emilia, ha avviato un nuovo progetto di valorizzazione e di divulgazione del suo patrimonio
scientifico e storico-culturale.
Questa rinnovata attività museale ha portato alla realizzazione di specifiche iniziative didattico-educative,
tra le quali, di particolare interesse, è quella legata al percorso chiamato “Il Paesaggio nella
Cartografia”: una proposta didattica che ha trovato ispirazione da quanto enunciato dalla Convenzione
Europea del Paesaggio (in vigore dal 1 marzo 2004) e dalla ferma convinzione che si possa
incuriosire ed interessare un’ampia varietà di visitatori, anche se diversamente abili, attraverso la
Cartografia, sfruttando la sua trasversalità disciplinare e culturale.
“Il Paesaggio nella Cartografia” è un progetto nato con l’intento di insegnare al pubblico ad osservare
i diversi ambienti naturali e antropici presenti sul nostro Pianeta, indirizzandoli ad una loro lettura
attraverso le carte ed aiutandoli a scoprire quanto una forte interazione tra uomo e ambiente
abbia contribuito alla loro evoluzione nel tempo.
Parole chiave: paesaggio, Cartografia, didattica, disabilità

“Gemma 1786”, il Museo del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Modena e Reggio
Emilia, ha avviato un nuovo progetto di valorizzazione e di divulgazione del suo patrimonio
scientifico e storico-culturale.
Questa rinnovata attività museale ha portato alla realizzazione di specifiche iniziative didattico-educative,
tra le quali, di particolare interesse, è quella legata al percorso chiamato “Il Paesaggio nella
Cartografia”: una proposta didattica che ha trovato ispirazione da quanto enunciato dalla Convenzione
Europea del Paesaggio (in vigore dal 1 marzo 2004) e dalla ferma convinzione che si possa
incuriosire ed interessare un’ampia varietà di visitatori, anche se diversamente abili, attraverso la
Cartografia, sfruttando la sua trasversalità disciplinare e culturale.
“Il Paesaggio nella Cartografia” è un progetto nato con l’intento di insegnare al pubblico ad osservare
i diversi ambienti naturali e antropici presenti sul nostro Pianeta, indirizzandoli ad una loro lettura
attraverso le carte ed aiutandoli a scoprire quanto una forte interazione tra uomo e ambiente
abbia contribuito alla loro evoluzione nel tempo.
Parole chiave: paesaggio, Cartografia, didattica, disabilità
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/12307
ISSN: 00449733
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 129-130-131

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Bertacchini.pdf384.32 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

600
checked on Oct 26, 2020

Download(s)

485
checked on Oct 26, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons