Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/12342
Title: IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELLA DEFINIZIONE DEL CENTRAL BUSINESS DISTRICT. PRIME NOTE PER UN APPROCCIO METODOLOGICO
THE ROLE OF CARTOGRAPHY IN DEFINING THE CENTRAL BUSINESS DISTRICT. A METHODOLOGICAL APPROACH
Authors: Borruso, Giuseppe
Issue Date: 24-Mar-2016
Source: Giuseppe Borruso, "IL RUOLO DELLA CARTOGRAFIA NELLA DEFINIZIONE DEL CENTRAL BUSINESS DISTRICT. PRIME NOTE PER UN APPROCCIO METODOLOGICO", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 126-127-128 (2006), Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2006, pp. 271-281
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
126-127-128
Abstract: Il lavoro affronta l’osservazione della forma e delle funzioni urbane e la proposta di una metodologia per la definizione e rappresentazione cartografica del central business district. (CBD). Vengono presentati i primi risultati di una ricerca in corso, volta alla definizione di un indicatore di dotazione di attività centrali urbane. L’analisi si sviluppa al fine di esplorare la formazione di centri di diverso ordine in ambiente urbano a partire dalla localizzazione di alcune attività umane che trovano la loro collocazione nelle città. Nel lavoro viene proposta una prima serie di indicatori di attività centrali e un indicatore di concentrazione di tali attività basato sulla densità. Tale indicatore iniziale consente la visualizzazione del tessuto funzionale centrale urbano sotto forma di superficie di densità, consentendo quindi l’evidenziazione delle aree a maggiore concentrazione di attività centrali. Esso fornisce degli spunti per future analisi e approfondimenti riguardo alla classificazione delle attività centrali di tipo urbano e la ricerca di un indicatore adattabile ai diversi contesti territoriali. Nel lavoro si fa ricorso a metodologie di indagine legate alla statistica spaziale e presentando i risultati in ambiente GIS. Per testare l’indicatore di concentrazione di attività proposto viene presentato un caso studio basato sull’area urbana di Trieste.
The paper is focused on the observation of urban form and functions and is aimed at identifying a method for the cartographic definition and representation of CBD (Central Business District). First results of an ongoing research aimed at defining an indicator of urban central activities are presented here. The analysis is developed in order to explore the formation of centres of different order in the urban environment, starting from the locations of a selected set of human activities located in urban areas. In this paper a first set of indexes of central activities are presented, together with a first index of concentration of such activities based on the concept of density. Such index allows the visualization of the functional urban environment by means of density surface, allowing therefore highlighting of areas where central activities and functions concentrate. It provides suggestions and starting points for future more in depth analyses concerning the classification of central activities in an urban space and the research for a general index to be adapted to the different spatial contexts. This paper is based on analyses related to spatial statistics and the GIS environment. In order to test the index of concentration of activities a case-study based on the urban area of Trieste is presented.
URI: http://hdl.handle.net/10077/12342
ISSN: 00449733
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 126-127-128

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Borruso.pdf234.18 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

254
checked on Feb 21, 2018

Download(s)

384
checked on Feb 21, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons