Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/12368
Title: GLI INGEGNERI GEOGRAFI MILITARI FRANCESI E LA RAFFIGURAZIONE DEL TERRENO TRA XVIII E XIX SECOLO
THE MILITARY FRENCH GEOGRAPHICAL ENGINEERS AND THE RAPPRESENTATION OF THE TERRITORY BETWEEN THE XVIII AND XIX CENTURY
Authors: Salgaro, Silvino
Issue Date: 29-Mar-2016
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Silvino Salgaro, "GLI INGEGNERI GEOGRAFI MILITARI FRANCESI E LA RAFFIGURAZIONE DEL TERRENO TRA XVIII E XIX SECOLO", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 123-124-125 (2005), Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2005, pp. 223-249
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
123-124-125
Abstract: L'uso della carta, come strumento di gestione territoriale, trova una specifica collocazione all'interno dell'apparato amministrativo con la nascita dello Stato moderno. La necessità di disporre di documenti pubblici ufficiali porta all'istituzione di Uffici e alla formazione di personale specializzato. Tra queste figure professionali, in Francia, tra XVII e XIX secolo, spiccano gli ingegneri geografi militari. In connessione con le vicende belliche in cui si trova coinvolto il Paese, questo corpo, «anomalo» all'interno dell'organizzazione dell'esercito, attua un progressivo affinamento della tecnica di rilevamento e di ricognizione territoriale, al punto da modificare quantità e qualità delle informazioni riportate sulla carta. Le innovazioni indotte nella cartografia, soprattutto durante le campagne napoleoniche, saranno alla base della cartografia moderna europea.
The use of the map, as an instrument of territorial management, finds a specific collocation inside the administrative apparatus with the birth of the modern State. The necessity to have official public documents brings to the establishing of offices and to the formation of qualified personnel. Among these professional figures, in France, between the XVII and XIX century, the military geographical engineers are those who stand out. In connection with the war events in which the Country is involved, this «anomalous» corps, inside the army organization, implements a progressive improvement of the survey and territorial reconnaissance technique, to the point of modifying the quantity and the quality of the information in the maps. The innovations introduced in cartography above as during the Napoleonic's campaigns, will be at the base of the modern European Cartography.
URI: http://hdl.handle.net/10077/12368
ISSN: 00449733
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 123-124-125

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Salgaro.pdf2.77 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

299
Last Week
0
Last month
1
checked on Oct 16, 2018

Download(s)

263
checked on Oct 16, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons