Archivio degli scrittori e della cultura regionale : [103] Collection home page

Logo

Browse
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 20 of 103
Issue DateTitleAuthor(s)
1910Albert Durer : biographie critiqueMarguillier, Auguste
1938Der deutsche Park : vornehmlich des 18. Jahrhunderts. - Königstein im Taunus
1927Le vite di Leonardo, Raffaello e Michelangelo : aggiunti un glossario delle voci dell'arte e un dizionarietto cronologico dei più grandi artisti italiani del trecento ai giorni nostriVasari, Giorgio
-GedichteRückert, Friedrich
1896In casa e fuori: libro d'istruzione e d'educazione - racconto dialogico illustrato in cui sono spiegati e commentati circa a 2000 vocaboli per la lingua e le ideePetrocchi, Policarpo
1900Autobiografia ; La morte di un angeloRichter, Friedrich
1903Il dito del diavolo : Il campanaro. Il sogno di makar
1894Romeo e Giulietta nel villaggio ; Specchio : Racconti rusticaniKeller, Goffredo
1908I Nibelungi : rapsodia germanica
1905L'annunziatore della tempestaGorki, Massimo
1906Sulle Alpi : (il Monte Bianco, il Monte Cervino)Gautier, Teofilo
1911Venezia e il VenetoRicci, Corrado
1929Odilon RedonFegdal, Charles
1947Mánes 1947
1884I due destiniCollins, Wilkie
19481. Mostra nazionale d'arte contemporanea Aprile milanese : Villa Reale, via Palestro 8, Milano
1929Omaggio a Spadini
-Savelli alla Galleria d'arte Michelazzi
1948Ausstellung Honore Daumier: Graphik und Plastik : Innsbruck, November-Dezember 1948
1926Lebens-ErinnerungenFührich, Josef von
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 20 of 103
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed

ll Dipartimento di Studi Umanistici ospita, custodisce e gestisce l'ARCHIVIO DEGLI SCRITTORI E DELLA CULTURA REGIONALE che è entrato a far parte del patrimonio dell'Università di Trieste a seguito della donazione effettuata nel 2012 dall'Associazione “Archivio e Centro di Documentazione della Cultura Regionale", costituita nel 1991, che tuttora collabora alla gestione dell'archivio, ed è inserito nel Sistema Museale di Ateneo (SMATS). L'archivio conserva numerose opere di rilevante interesse artistico-culturale, costituendo così un prezioso “giacimento” di singolare importanza per la cultura regionale. Il patrimonio dell’Archivio consiste in “carte” – autografi delle opere degli scrittori, appunti, diari, epistolari, ecc. – relativi a molti scrittori tra i quali: Bruno Pincherle, Elody Oblath, Claudio Magris, Biagio Marin, Scipio Slataper e Giani Stuparich e raccoglie, inoltre, alcuni fondi bibliotacari: le biblioteche appartenute a Scipio Slataper, Dario de Tuoni, Bruno Maier, Claudio H. Martelli e Antonio Fonda Savio – in cui sono compresi anche alcuni libri del genero Italo Svevo. Principalmente nel Fondo Fonda Savio è compresa anche la parte iconografica dell’Archivio, che, oltre a libri, manoscritti e documenti storici di varie epoche, conserva anche raccolte di dipinti, stampe e carte geografiche.

.