Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/13935
Title: Atomi, ioni o molecole? Quali sono le particelle in un reticolo cristallino? Un’indagine accurata sulle sostanze solide può fornire qualche traccia... Esperienze per il primo ciclo dell’istruzione
Authors: Gasparinetti, Nadia
Keywords: Didattica della ChimicaChemistry EducationScuola Secondaria di Primo GradoMiddle SchoolCrescita dei CristalliCrystals GrowthParametri di CrescitaGrowth ParametersSimmetria AssialeAxial SymmetryTipi di Particelle in un ReticoloTypes Particles in a Lattice
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Nadia Gasparinetti, "Atomi, ioni o molecole? Quali sono le particelle in un reticolo cristallino? Un’indagine accurata sulle sostanze solide può fornire qualche traccia... Esperienze per il primo ciclo dell’istruzione", in: QuaderniCIRD, 14 (2017), pp. 55-70
Series/Report no.: QuaderniCIRD
14 (2017)
QuaderniCIRD
14 (2017)
Abstract: 
This article addresses mathematics and science teachers in a middle school. It contains remarks and reflections on the aims of teaching chemistry in classes of learners aged between eleven and fourteen years old, according to the national aims for the curriculum. It provides examples of teaching lab activities conducted by the teacher. Students observe phenomena, make simple experiments, formulate hypotheses and create models. Thus, they can learn the properties and growth of crystals and study the particles moving on a lattice. Moreover, there are many references to mathematics in these lessons. It is also possible to propose this experience in separate modules.

L’articolo è diretto agli insegnanti di matematica e scienze nella scuola secondaria di primo grado. Contiene considerazioni e spunti di riflessione sugli obiettivi che si vogliono raggiungere con lo studio della chimica a questo livello scolare e sulla base delle indicazioni nazionali per il curricolo. Vengono proposti esempi di attività laboratoriali condotte dall’autore. Gli studenti osservano, eseguono semplici esperimenti, formulano ipotesi, costruiscono modelli; così imparano le proprietà e le caratteristiche della crescita dei cristalli, studiano le particelle che formano i reticoli cristallini. Ci sono anche molti aspetti matematici in questo percorso. È possibile riproporre il lavoro anche solo nelle singole parti.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/13935
ISSN: 2039-8646
DOI: 10.13137/2039-8646/13935
Appears in Collections:QuaderniCIRD 14 (2017)

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Gasparinetti.pdf385.73 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

349
checked on Oct 27, 2020

Download(s)

341
checked on Oct 27, 2020

Google ScholarTM

Check

Altmetric

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons