Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/15068
Title: Pope italiano: le traduzioni settecentesche dell'Essay on Man
Authors: Arato, Franco
Keywords: provvidenzaingleseEssay
Issue Date: 25-Jul-2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Franco Arato,' Pope italiano: le traduzioni settecentesche dell'Essay on Man', in: Giuseppe Sertoli, Goffredo Miglietta (a cura di), "Transiti letterari e culturali. Volume I", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste,1999 pp. 75-85
Abstract: Apprezzato molto in Italia ed eloquente cantore della provvidenza, Pope incarnava il caso raro di un cattolico inglese ammirato nella sua stessa patria antipapista. Molte furono le traduzioni del suo “Essay on Man” soprattutto tra gli adepti del credo illuminista. Tra le illustri figure italiane che si cimentarono a tradurre l’opera del poeta troviamo l’Adami, Chiari, Ferrero che tra tutti fu più attento agli echi letterari. Anche Giuseppe Parini si avvicinò all’eloquente tono di Pope trovando negli Essay il didascalismo necessario per la sua Musa.
URI: http://hdl.handle.net/10077/15068
ISBN: 88-8303-020-6
Appears in Collections:Transiti letterari e culturali. Volume I

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Arato_Transiti_Volume_I-7.pdf1.83 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

29
checked on Feb 20, 2018

Download(s)

116
checked on Feb 20, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons