Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/15303
Title: La libertà del commercio. Problemi politici, istituzionali e costituzionali dello stato commerciale del ’700
Authors: Stapelbroek, Koen
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Koen Stapelbroek, “La libertà del commercio. Problemi politici, istituzionali e costituzionali dello stato commerciale del ’700”, in Daniele Andreozzi (a cura di), “Attraverso i conflitti. Neutralità e commercio fra età moderna ed età contemporanea”, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2017, pp. 13-27
Abstract: 
Partendo dal dibattito concernente la Neutralità dell’Olanda
nella seconda metà del ’700, l'autore ha incentrato il suo scritto sull’opera di Isaac de
Pinto, banchiere, scrittore e uomo politico di Amsterdam e tra i principali protagonisti
di quel dibattito. Così le riflessioni di Pinto, messe in relazione con quelle
di altri intellettuali e studiosi di quel secolo come Adam Smith, attorno all’idea
di neutralità e dello ‘stato costituzionale commerciale’ – con i suoi meccanismi
teorici e i tentativi pratici di attuarlo – sono state, in ottica comparativa, analizzate
come possibili soluzioni per i problemi settecenteschi che sembrano essere
quelli del nostro tempo.
Type: Book Chapter
URI: http://hdl.handle.net/10077/15303
ISBN: 978-88-8303-830-3
eISBN: 978-88-8303-831-0
Appears in Collections:02. Attraverso i conflitti. Neutralità e commercio fra età moderna ed età contemporanea

Files in This Item:
File Description SizeFormat
BSA_2_02-Stapelbroek.pdf116.26 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

132
Last Week
0
Last month
3
checked on Sep 17, 2021

Download(s)

111
checked on Sep 17, 2021

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons